Stampa

Le protagoniste della Res Academy: GIOIA CELI

NOME E COGNOME: Gioia Celi

DATA DI NASCITA: 21-12-1999

ALTEZZA : 1.63

PESO :67kg

RUOLO: Centrocampista centrale

LAVORO/SCUOLA/UNIVERSITÀ: scuola 2 superiore

SOGNI NELLA VITA: crescere nel modo migliore

SOGNI NEL CALCIO: crescere e diventare una grande calciatrice

CARRIERA CALCISTICA: all’età di 8 anni ho iniziato a giocare con la squadra del mio paese , il P.G S Don bOsco per tre anni, l’anno successivo ho iniziato a giocare in una squadra femminile per solo un anno e successivamente sono andata alla Res Roma dove sto giocando il 3° anno

PERCHÉ GIOCHI A CALCIO: perché é la mia passione sin da piccola

COSA TI PIACE DELLA TUA SQUADRA E COSA NON TI PIACE: mi piace la voglia di fare , la voglia di vincere ma non mi piace il fatto che non mettiamo tanta grinta

SEGUI IL CALCIO FEMMINILE IN GENERE: non tanto

IDOLI NEL CALCIO MASCHILE E FEMMINILE: sin da piccola sono una tifosa della Roma e del suo capitano Francesco Totti che é uno dei miei idoli , l altro mio idolo é un Cristiano Ronaldo. Nel calcio femminile i miei idoli sono Valeria Pirone e Vanessa Nagni che sono due attaccanti fortissime

COSA AVETE IN PIÚ DELLE ALTRE SQUADRE: siamo la Res Roma Academy e siamo un gruppo giovane, in crescita e con tanta voglia di vincere

Commento (0) Letture: 722
Stampa

Vittoria esterna per la Res Academy, beffa finale per le Giovanissime

Torna alla vittoria la Res Academy, che nella terza giornata del campionato regionale serie C espugna il campo del Tirrena per 2 a 0, e sale in classifica a quota 6 punti, a tre lunghezze dalla capolista Roma Decimo Quarto.  I gol delle giallorosse portano la firma di Marrone, in rete nella prima frazione di gioco, e di Loddo, che con un tiro cross a metà ripresa, ha fissato il risultato sul definitivo 2 a 0.

Le parole del tecnico giallorosso Stefano Fiorucci: “Abbiamo disputato abbastanza bene la prima mezz’ora, e poi sono calate la voglia e l’attenzione; fortunatamente l’avversario non ci ha mai impensierito e abbiamo terminato la gara senza alcun patema d’animo, chiudendo la gara nella ripresa. La squadra deve lavorare di piu’ durante la settimana per crescere in compattezza e nella voglia di interpretare al meglio le gare.”

Beffa allo scadere invece per il team “Giovanissime” della Res Roma di mister Roberto Piras: le piccole ressine hanno perso 2 a 1 contro il Torre Angela, interrompendo la striscia di vittorie che l’avevano portata in cima alla classifica.  Il gol nel primo minuto di recupero dei padroni di casa ha reso vano il gol del momentaneo pareggio siglato da Giada Greggi.

Le parole dell’allenatore Roberto Piras: “Perdere durante il recupero lascia l’amaro in bocca, soprattutto quando anche il pareggio era un risultato che ci stava stretto. Abbiamo disputato una buona gara, lasciando pochi spazi agli avversari e creando diverse azioni da gol. Ci siamo lasciati prendere dal nervosismo nel finale di gara, e questo ci è costato caro. Il calcio è questo, e partite simili servono a far crescere le nostre calciatrici.”

Commento (0) Letture: 747
Stampa

Le protagoniste della Res Academy: Clarissa Romanzi

NOME & COGNOME: Clarissa Romanzi

DATA DI NASCITA: 15/10/1992

ALTEZZA 1,68 PESO: troppo 70kg

RUOLO: difensore centrale

LAVORO / SCUOLA /UNIVERSITA’: lavoro in famiglia

SOGNI NELLA VITA: nessuno in particolare, voglio soltanto crescere nel modo migliore

SOGNI NEL CALCIO: come la maggior parte delle calciatrici vedere il calcio femminile ad un livello superiore, troppi poco sponsorizzato e troppo poco seguito! Molti non sanno cosa si perdono..

CARRIERA CALCISTICA: inizio a 6anni con la squadra maschile del mio paese l' a.c. Vicovaro per 8anni poi sono andata nel Castel Madame per un anno dopo di che ho dovuto lasciare il mondo maschile e passare nel femminile. Lazio femminile per quasi 6 anni e Res Roma.

PERCHE’ GIOCHI A CALCIO: perché è uno sport che mi ha sempre dato emozioni, non si tratta di dare soltanto due calci ad un pallone..(come tanti sostengono)

COSA TI PIACE DELLA TUA SQUADRA E COSA NON TI PIACE: mi piace la determinazione la grinta e la voglia che abbiamo mentre non mi piace la poca aggressivitá che mettiamo un partita, con un po piu di cattiveria possiamo fare molto meglio

SEGUI IL CALCIO FEMMINILE IN GENERE: ovvio che si

IDOLI NEL CALCIO MASCHILE e IDOLI NEL CALCIO FEMMINILE: sin da piccola ho voluto fare il difensore perche mi piaceva molto Alessandro Nesta e fino a oggi è ancora lui il mio idolo! Nel femminile ho avuto la fortuna di avvicinarmi ad una persona che nella sua carriera ha dato tanto ma non solo, una ragazza che non si tira mai indietro, disponibile pronta all'insegnamento una persona da cui Non si puo fare altro che prendere esempio... La sua forza nel rialzarsi dopo un brutto infortunio (che le è costato 2anni di stop) in poche l'ho visto, quindi il mio idolo nel calcio femminile è francesca valetto..!

COSA AVETE IN PIU DELLE ALTRE SQUADRE: nulla, SIAMO SEMPLICEMENTE LA RES ROMA

Commento (1) Letture: 966
Stampa

Vincono ancora le Giovanissime, prima sconfitta per la Res Academy

Continua la favola delle Giovanissime della Res Roma, che dopo aver battuto il Navy Juniors, battono anche il team maschile della Lodigiani per 4 a 3, e mantengono a punteggio pieno la vetta del girone.

Le ragazze di mister Piras partono in sordina, ma dopo l’iniziale svantaggio, ribaltano il risultato già nel primo tempo, grazie ad una doppietta di capitan Labate; nella ripresa il match è apertissimo e le giallorosse fanno propria la gara fino al 4 a 3 finale, in virtu’ della terza rete personale di Labate e del gol di Lapenna. Da segnalare anche le due traverse colpite da Di Giammarino, e la traversa colpita da Caruso.

Soddisfatto il tecnico Roberto Piras: “Abbiamo disputato una gara dai due volti: dopo una partenza timorosa e contratta, abbiamo reagito benissimo al gol della Lodigiani, dimostrando grinta e carattere. Sono soddisfatto anche sul piano del gioco perché abbiamo avuto fluidità di manovra e abbiamo spesso dato vita ad azioni corali.”

Prima sconfitta casalinga invece per la Res Academy, che perde 2 a 1 in casa contro la Roma Decimo Quarto, e resta ferma in classifica a quota tre punti, dopo due gare di campionato. Inutile il gol di Di Gennaro per le ressine, che devono cedere alla maggior esperienza delle avversarie.

Le parole del tecnico Stefano Fiorucci: “E’ stata una gara difficile, contro una buona squadra, che ci ha messo in difficoltà in tante circostanze; loro sono una squadra esperta, con ragazze che giocano insieme da tanti anni, e noi abbiamo patito questo aspetto. Abbiamo commesso troppi errori difensivi, come i due gol che abbiamo subito, entrambi derivanti da calcio piazzato, con la nostra difesa schierata. Non siamo riusciti ad esprimere un gioco fluido che potesse mettere in difficoltà le avversarie. Nel finale di gare abbiamo avuto la possibilità di pareggiare il match ma non siamo stati bravi nel sfruttare l’occasione.”

Sabato prossimo invece torna in campo la prima squadra, nel big match di Verona, contro le gialloblu di mister Longega, che seguono la capolista Res Roma a sole due lunghezze di distanza.

Commento (0) Letture: 659
Stampa

TRIPLETE GIALLOROSSO: VINCONO ANCHE LE GIOVANISSIME E LA RES ACADEMY

 

 

In casa Res Roma non è solo la prima squadra a regalare gioie e soddisfazioni: oltre alle grandi prestazioni di capitan Nagni e compagne, prima a punteggio pieno nel campionato nazionale di Serie A, anche le ragazze del team Giovanissime e della Res Academy vincono le loro gare, dimostrandosi all’altezza del loro nome.

Le terribili ressine di mister Piras, inserite nel campionato Giovanissimi maschile, battono addirittura 7 a 0 i pari età del Navy Junior, mentre le ragazze di mister Fiorucci hanno la meglio per 2 a 1 sul campo dell’asd Roma, nella prima giornata del campionato regionale di Serie C.

Per le ressine i gol portano le firme di Lapenna, Labate e Caruso, tutte autrici di una doppietta, e di Cosentino; mentre le reti della Res Academy sono state siglate da Genovesi e Di Gennaro.

Le dichiarazioni dei due tecnici:

Roberto Piras, allenatore Giovanissime Res Roma:Le ragazze sono entrate in campo con la concentrazione giusta, ben sapendo che contro le formazioni giovanili maschili bisogna dare quel qualcosa in più. Abbiano fornito una buona prestazione, siamo stati bravi nei primi 25' dove abiamo pressato e messo in difficoltà gli avversari, poi abbiamo avuto un piccolo calo quando abbiamo cercato la gloria personale. Nel complesso una vittoria che fa morale per poter lavorare con più fiducia, consapevoli che verranno momenti con maggiori difficoltà. Per il momento brave tutte.”

Stefano Fiorucci, allenatore Res Roma Academy:Oggi è stata una partita dura contro un ottima squadra, una vittoria raggiunta dopo tanta sofferenza nel finale. Abbiamo fatto bene nella prima frazione meno nella seconda: molti errori in fase di ripartenza ci potevano costare caro. Lavoreremo in settimana per limare i limiti mostrati oggi.

Commento (0) Letture: 626
Stampa

Res Academy

 

Allenatore: STEFANO FIORUCCI

 

 

Dirigente Accompagnatore: MARCO FRANCISCI

 

 

FEDERICA GUERRERA

LORENZA MOSTARDA

MARTA MARRONI

DEBORA DI GENNARO

CRISTIANA MOSCA

CLAUDIA GENEVOSE

CLARISSA ROMANZI

BEATRICE FRANCISCI

MADDALENA ZYTKO

DALILA DI CICCO

RAFE RUFAIDA

KELLY VELASQUEZ

CRISTINA ORLANDELLI

CHIARA BENEDETTI

GIOIA CELI

DOMIZIANA DESSI


Commento (165) Letture: 5396