Stampa

Stefano Fiorucci e la Res Academy: “Il primo obiettivo lo abbiamo raggiunto: dobbiamo continua in questa direzione”

La scorsa estate la dirigenza della Res Roma ha dato vita al progetto “Res Academy”, creando una società satellite iscritta al campionato regionale di Serie C, con il chiaro intento di dar la possibilità di crescere a molte giovani calciatrici bisognose di fare esperienza e di giocare, per completare il proprio percorso formativo. Ad allenare questa nuova società è stato chiamato il giovane mister Stefano Fiorucci, da anni collaboratore tecnico di Fabio Melillo in prima squadra.

Tracciamo un primo bilancio con il ventottenne tecnico della Res Academy.

“Quest'estate la società mi ha proposto di portare avanti il progetto della Res Academy, e la fiducia dimostrata con questo incarico mi ha reso orgoglioso, e sin dal primo giorno d'allenamento ho messo il massimo impegno per questa avventura. Ho la possibilità di lavorare con un gruppo formato da ragazze di esperienza e qualità, e da giovani promettenti con voglia di fare. In questi quattro mesi di lavoro abbiamo tentato di dare un'identità alla squadra, anche se qualche volta non siamo riusciti ad esprimerla in partita. Al momento occupiamo la seconda posizione in classifica dietro la Roma XIV , formazione di livello superiore alla media del campionato. Stiamo facendo bene nel nostro girone e ci apprestiamo a conquistare l'accesso alla seconda fase: questo è il primo obiettivo prefissato per la squadra. Nella seconda fase dovremmo scontrarci con le migliori formazioni del calcio femminile regionale e saremo chiamati a ben figurare tra le grandi.”

Diverse giocatrici interessanti nella Res Academy, ma non solo; qualche buona calciatrice gioca anche in altre squadre del girone in cui militano le giallorosse, alcune delle quali un giorno potrebbero calcare i campi dei campionati nazionali.

“Tra le giocatrici che abbiamo incontrato resta difficile capire se alcune di loro avrebbero la possibilità di ben figurare in serie A vista l'enorme differenza tecnica e fisica tra le due realtà, anche se ad esempio giocatrici giovani di prospettiva come Pagano (attaccante esterno del Real Colombo), data la giovane età, potrebbero avere la possibilità di potersi misurare in competizioni di livello superiore. Ritengo che la migliore giovane sia proprio Giorgia Pagano e la migliore in assoluto a pari merito sono Jusufi Valbona del Real Colombo e Sciarretti Veronica della Roma XIV.”

Quest’estare il Comitato Regionale Lazio della Figc ha creato una nuova formula per il campionato di Serie C, dividendo le 16 squadre in due gironi da 8, con una prima parte di stagione “di studio”, ed un finale avvincente che decreterà la più forte della regione: “Il lavoro svolto dal comitato regionale, che è riuscito a raggiungere quota 16 squadre, è stato davvero egregio, e sono pienamente d’accordo con la formula adottata: due gironi preliminari nella prima fase, mentre nella seconda ci sarà un girone "elite" che assicurerà spettacolo e lustro a questa competizione, visto che le migliori 8 squadre della regione si scontreranno per avere la possibilità di ottenere la promozione in Serie B. Credo che la favorita resta proprio la Roma XIV visto le giocatrici di grande esperienza e qualità che annoverano tra le proprie fila.”

Commento (0) Letture: 668
Stampa

Poker per l’Academy, sconfitta di misura per le Giovanissime

Si chiude con una vittoria per 4 a O il 2014 della Res Academy, che batte il Tirrena e sale in classifica a quota 22 punti, mantenendo la seconda posizione in classifica alle spalle della capolista Roma Decimo Quarto.

Il poker giallorosso porta la firma di Francisci, in rete ad inizio primo tempo e a fine ripresa, di Marroni, in gol allo scadere della prima frazione di gioco, e di Celi, che ha siglato il gol del definitivo 4 a 0.

Le parole del tecnico della Res Academy, Stefano Fiorucci: "Buon risultato raggiunto grazie ad una discreta prestazione; avevamo davanti un avversario che ci permetteva di poter giocare bene anche se non sempre ci siamo riusciti. Nel complesso sono soddisfatto. Colgo l'occasione per fare i migliori auguri di buon natale a tutte le ragazze, ai nostri tifosi e a tutto lo staff."

Sconfitta di misura per il team Giovanissime della Res Roma che perde 2 a 1 sul campo del Fonte Meravigliosa, capolista del campionato. Buona la prestazione delle giovani ressine che hanno tenuto testa ai quotati avversari, andati a segno con un gol per tempo. La rete giallorossa porta la firma di Arianna Caruso, al terzo sigillo stagionale.

Le dichiarazioni post-gara del tecnico capitolino Roberto Piras: " Abbiamo disputato un'ottima gara contro una grande squadra. La partita è stata equilibrata, con un primo tempo quasi perfetto. Resta il rammarico per aver subito due gol evitabili ma nel complesso sono soddisfatto della gara delle mie ragazze".

Commento (0) Letture: 706
Stampa

Le protagoniste della Res Academy: Claudia GENOVESI

NOME E COGNOME: Claudia GENOVESI

DATA DI NASCITA:   11 luglio 1998

ALTEZZA – PESO: 160 cm – 45 kg

RUOLO: attaccante

LAVORO: frequento il 3° anno liceo scientifico.

SOGNI NELLA VITA: completare gli studi, trovare un lavoro e realizzarmi sempre nel rispetto delle regole e dei valori come mi hanno insegnato i miei genitori.

SOGNI NEL CALCIO: migliorare sotto ogni punto di vista sia fisico, sia tecnico, sia mentale per diventare un ottima calciatrice.

CARRIERA CALCISTICA: ho cominciato a giocare a calcio a 9 anni con una squadra maschile il Cisco Roma per 2 anni, successivamente sono andata a giocare con la Lazio Femminile per tre anni poi sono arrivata alla RES ROMA e questo è il secondo anno.

PERCHE’ GIOCHI A CALCIO: perché è una passione che ho fin da piccola e perché è uno sport ricco di tensione ed emozioni.

COSA TI PIACE DELLA TUA SQUADRA E COSA NON TI PIACE: della mia squadra mi piace tutto, la passione, la tecnica, l’agonismo, lo spirito di sacrificio di tutte le mie compagne che sia in allenamento che in partita mi fanno amare sempre di più il calcio.

SEGUI IL CALCIO FEMMINILE: poco.

IDOLI NEL CALCIO MASCHILE E IDOLI NEL CALCIO FEMMINILE: calcio maschile Francesco Totti – calcio femminile Melania Gabbiadini.

COSA AVETE IN PIU’ DELLE ALTRE SQUADRE: sicuramente la determinazione, la preparazione tecnica e la voglia di giocare per ottenere il massimo risultato.

Commento (0) Letture: 595
Stampa

Poker delle giovanissime, sconfitta di misura per la Res Academy

Tornano alla vittoria le giovanissime della Res Roma, che nel match valido per la nona giornata del campionato provinciale di categoria, battono per 4 a 1 il team maschile della Saxa Flaminia Labaro, e salgono in classifica a quota 12 punti.

Le reti giallorosse portano la firma di Tumbarello, che ha sbloccato il match con un tiro dal limite al quarto d’ora, di Di Giammarino, che su calcio di rigore ha siglato il raddoppio, e di Labate, in gol sul finire del primo tempo e a metà ripresa.

Le dichiarazioni post-gara del tecnico giallorosso, Roberto Piras: “Abbiamo disputato un’ottima gara, mettendo in mostra grinta e qualità sin dai primi minuti. Era importante tornare alla vittorie e le ragazze hanno dimostrato di avere voglia di vincere e di migliorarsi. La prossima gara contro la capolista sarà durissima, ma in settimana cercheremo di prepararci al meglio per poter uscire a testa alta.”

Giornata amara invece per la Res Academy, che subisce la seconda sconfitta stagionale perdendo uno a zero contro la capolista Roma Decimo Quarto. Le giallorosse guidate da mister Fiorucci regalano un tempo alle avversarie che ne approfittano per siglare il gol vittoria, e nella ripresa sprecano diverse occasioni per pareggiare i conti.

Le dichiarazioni post-gara del tecnico Stefano Fiorucci: “Sconfitta meritata, contro una grande squadra. Nel primo tempo abbiamo giocato malissimo, nella ripresa abbiamo giocato meglio ma non siamo riusciti ad ottenere il gol del pari. Dobbiamo crescere ancora molto.”

Commento (0) Letture: 595
Stampa

Le protagoniste della Res Academy: DALILA DI CICCO

Nome e Cognome: Dalila Di Cicco

Data di nascita: 12/01/1994

Altezza: 1.63 m Peso: 58 kg

Ruolo: esterno sinistro

Università: frequento Scienze Motorie a Tor Vergata - secondo anno

Sogni nella vita: raggiungere il massimo successo nello sport e nell’ambito lavorativo

Sogni nel calcio: far parte di una grande squadra ( ma in realtà il mio sogno gia si è realizzato, sto giocando a calcio)

Carriera calcistica: primo anno che gioco

Perche giochi a calcio: perche è la mia passione fin da piccola

Cosa ti piace della squadra e non: la cosa che mi piace della mia squadra è lo spirito di squadra e la sportività, la cosa che non mi piace è che dovremmo crederci di più

Segui il calcio femminile: no

Idoli: Vanessa Nagni, Francesco Totti e Cristiano Ronaldo

Cosa avete in più delle altre squadre: essere unite sia in campo che fuori, e la voglia di vincere e andare avanti, non arrendersi mai!!

Commento (0) Letture: 880
Stampa

Sconfitta di misura per le Giovanissime, pari per la Res Academy

Week end amaro per la Res Roma, che dopo la sconfitta della prima squadra a Firenze, incassa anche il 2 a 1 patito dal team Giovanissime e il pareggio a reti bianche ottenuto dalla Res Academy.

Le giovani ressine di mister Piras perdono 2 a 1 contro il Dabliu, al termine di una gara equilibrata e ben giocata da ambo le parti, e recriminano per un presunto fuorigioco sul gol del vantaggio del Dabliu e per un gol annullato a Labate, giunto sul parziale di 1 a 0 per gli avversari. Sul due a zero, Natali ha riaperto il match e le piccole giallorosse hanno sfiorato il pari con la stessa Natali, direttamente da calcio piazzato, e con Di Giammarino, che ha colpito in pieno il palo.

Le dichiarazioni post gara del tecnico Roberto Piras: “Buona prestazione, condita da una giusta cattiveria agonistica: abbiamo reagito allo svantaggio con buona personalità creando svariate occasioni. Resta il rammarico per il probabile fuorigioco non segnalato nell’azione del vantaggio del Dabliu, e il gol ingiustamente annullato a Labate, ma il calcio è anche questo e va accettato. Peccato per il risultato che tutto sommato ma sono soddisfatto per la prestazione e la reazione caratteriale. Brave tutte.”

Pareggio senza gol per la Res Academy che non va oltre lo 0 a 0 nel match contro l’asd Roma, al termine di una gara ben giocata in cui le giallorosse non sono state in grado di finalizzare le diverse occasioni da rete create, in particolare con Mosca, Ciccarelli e Di Cicco.

Le dichiarazioni post-gara del tecnico Stefano Fiorucci: “Il risultato di oggi ci penalizza un po’, siamo riusciti ad esprimere un discreto gioco è abbiamo fallito in almeno 3 occasioni la possibilità di sbloccare il risultato. Di fronte avevamo una buona squadra e ci siamo ben comportati in fase difensiva lasciando poco o nulla agli avversari. Speriamo in seguito di riuscire ad aumentare la capacità realizzativa.”

Commento (0) Letture: 684