Stampa

Le protagoniste della Res Academy: FEDERICA GUERRERA

NOME E COGNOME: Federica Guerrera

DATA DI NASCITA: 22 Dicembre 1998

ALTEZZA-PESO: 1.65 Cm-60Kg

RUOLO: terzino destro

LAVORO: Frequento il 3° anno di liceo artistico.

SOGNI NELLA VITA: Non ho dei sogni in particolare, spero di vivere al meglio la mia vita, continuando a studiare ed in futuro avere una famiglia felice e un buon lavoro.

SOGNI NEL CALCIO: Migliorare i miei difetti in campo e perfezionare sempre più le mie qualità.

CARRIERA CALCISTICA: Fin da piccola giocavo a pallone sotto casa con i miei fratelli. All'età di 9 anni mi sono iscritta nella squadra di calcetto maschile della mia scuola. Ci ho giocato per due anni,poi a 12 anni ho giocato per un anno nella Roma Femminile ed ora sono tre anni che gioco qui,nella RES ROMA!

PERCHÈ GIOCHI A CALCIO: Gioco a calcio perchè è la mia passione fin da piccola,questo sport regala grandi emozioni e ti permette di conoscere persone davvero fantastiche.

COSA TI PIACE DELLA TUA SQUADRA E COSA NON TI PIACE: Mi piace il fatto che siamo unite,che cerchiamo di aiutarci a vicenda per migliorare sempre più,non mi piace il fatto che a volte non mettiamo la grinta giusta e davanti ad una squadra di livello inferiore non diamo sempre il massimo.

SEGUI IL CALCIO FEMMINILE: Non molto

IDOLI NEL CALCIO MASCHILE E IDOLI NEL CALCIO FEMMINILE: I miei idoli nel calcio maschile sono da sempre Francesco Totti e Daniele De Rossi. Nel calcio femminile invece mi piacciono molto le qualità di Flaminia Simonetti e di Claudia Ciccotti.

COSA AVETE IN PIÙ DELLE ALTRE SQUADRE: Noi abbiamo la voglia di vincere sempre ed inoltre abbiamo delle persone fantastiche che sono sempre lì a credere in noi e a sostenerci.

Commento (0) Letture: 663
Stampa

Altra vittoria per la Res Academy, male le Giovanissime

Sesta vittoria in sette gare di campionato per la Res academy di mister Fiorucci, che batte 2 a 1 il Real Colombo e sale a quota 18 punti in classifica. La gara si decide tutta nel primo tempo, in virtu’ delle reti messe a segno da Di Cicco e Marroni. Nella ripresa tante azioni ma nessun gol.

Le dichiarazioni post-gara del tecnico Stefano Fiorucci: “È stata una gara dura, molto fisica, che siamo riusciti a mantenere a nostro favore con caparbietà, senza mai mollare un centimetro. Da sottolineare la prova della difesa che ha tenuto bene contro un buona coppia di attaccanti come Jusufi e Pagano.”

Giornata da dimenticare invece per il team “Giovanissime” di mister Piras, che perdono 7 a 0 contro i maschietti dell’Atlhetic Soccer Academy, capolista del campionato. Dopo un primo tempo pressochè equilibrato, nella ripresa le baby giallorosse sono crollate sotto i colpi dei bravissimi avversari.

Le parole del tecnico Roberto Piras: “Squadra superiore in tutti i sensi, tecnico agonistico e fisico; abbiamo contenuto nel primo tempo dove abbiamo avuto anche una clamorosa palla goal sbagliata da Di Giammarino, per portarci sul 2-1. Nella ripresa dopo uno dei tanti svarioni, preso il 3-0, ancora una volta si ci siamo demoralizzati e abbiamo tirato i remi in barca. Dobbiamo ricordare ad onor di cronaca che queste sconfitte erano state messe in preventivo e che il campionato che si è scelto di fare è quello di crescita intesa in tutti i sensi anche in quello caratteriale.”

Commento (0) Letture: 559
Stampa

Le protagoniste della Res Academy: CHIARA BENEDETTI

NOME E COGNOME: Chiara Benedetti

DATA DI NASCITA : 26/05/96

ALTEZZA-PESO: 160 cm 45 kg

RUOLO: centrocampista

LAVORO: Frequento l'ultimo anno di liceo scientifico

SOGNI NELLA VITA: pubblicare i miei libri e raggiungere il massimo negli obiettivi che mi prefiggerò, specie in campo lavorativo

SOGNI NEL CALCIO: fare del calcio un lavoro non mi dispiacerebbe affatto

CARRIERA CALCISTICA: Ho cominciato a giocare a 10 anni con il Colonna maschile. A 15 anni sono passata al Rocca Priora femminile, poi alla Vivace Grottaferrata fino all'anno scorso.. ed ora eccomi qua!

PERCHE’ GIOCHI A CALCIO: Gioco a calcio perché è un'ottima valvola di sfogo, un mezzo di espressione e perché mi permette di essere a contatto con persone fantastiche

COSA TI PIACE DELLA TUA SQUADRA E COSA NON TI PIACE: Della mia squadra mi piace il fatto che siamo un gruppo molto unito, possiamo contare l'una sull'altra sia in campo che fuori. Non mi piace il fatto che pur essendo molto preparate calcisticamente parlando non sempre riusciamo ad esprimerci al meglio.. è questione, a mio parere, di tempo e di voglia!

SEGUI IL CALCIO FEMMINILE IN GENERE: Non molto

IDOLI NEL CALCIO MASCHILE e IDOLI NEL CALCIO FEMMINILE: Idoli nel calcio maschile: Benatia e Strootman. Idoli nel calcio femminile: Eleonora Cunsolo e Vanessa Nagni

COSA AVETE IN PIU DELLE ALTRE SQUADRE: Voglia di vincere, di sacrificarsi per la squadra, carattere e tecnica! Non ci manca nulla a parte un pò di grinta in più!

Commento (0) Letture: 944
Stampa

BENE LA RES ACADEMY, SCONFITTA PER LE GIOVANISSIME

Quinta vittoria in sei gare di campionato per la Res Academy, che espugna per due a zero il campo della Vis Nova e sale in classifica aquota 15 punti.

Mister Fiorucci opta per il modulo 4-2-3-1 e manda in campo Zytko tra i pali, Verrico, Mosca, Mostarda e Guerrera in difesa, Olandelli e Di Gennaro a centrocampo, con Ciccarelli, Celi e Marroni alle spalle di Marroni.

La gara si decide tutta nel primo tempo con le reti siglate entrambe da Clarissa Romanzi, che con la sua doppietta regala vittoria e tre punti alle giallorosse.

Le parole del tecnico Stefano Fiorucci: “Continua il percorso di crescita della squadra che raggiunge la quinta vittoria stagionale; oggi contro la Vis Roma Nova non abbiamo disputato una grande partita ma arriva il risultato grazie soprattutto ad un ottima fase difensiva, che non ha concesso nulla alle avversarie. I miei complimenti vanno a Rufaida che ha fatto l’esordio stagionale e siamo sicuri che ci darà un buon contributo.”

Domenica amara invece per il team Giovanissime della Res Roma, che perdono 3 a 0 il match interno contro i maschietti della Rome Soccer School.

Dopo un buon avvio delle padrone di casa passano in vantaggio al ventesimo minuto, per poi raddoppiare nella ripresa. Nei minuti di recupero il terzo gol ospite.

Le parole del tecnico Roberto Piras: “Siamo partiti bene ma non siamo riusciti ad esser concreti; anche dopo lo svantaggio abbiamo creato qualche palla gol che però non ha avuto esito. Il loro raddoppio ci ha tagliato le gambe e la gara è praticamente terminata. Cercheremo di tornare a fare punti già dalla prossima gara, anche se sarà difficile.”

 

Commento (0) Letture: 707
Stampa

Altra vittoria per la Res Academy: battuto l’Eretum per 3 a 0

Tutto come da copione per la Res Academy, che nel match valido per la quinta giornata del campionato regionale di Serie C, espugna il campo dell’Eretum per 3 a 0 e sale in classifica a quota 12 in classifica.

Mister Fiorucci manda in campo dal primo minuto Di Cicco tra i pali, Verrico, Romanzi, Mostarda e Guerrera in difesa, Loddo, Di Gennaro, Orlandelli e Benedetti a centrocampo, con Ciccarelli e Genovesi in attacco.

Le giallorosse partone bene, collezionano diverse azioni da rete, e trovano il gol del vantaggio al ventisettesimo della prima frazione di gioco: Ciccarelli recupera palla nell’area di rigore avversaria e serve per Loddo che da due passi sigla il gol che vale il momentaneo uno a zero.

Nella ripresa il copione si ripete, e le giallorosse vanno ancora in gol con Ciccarelli, che approfitta di un errore della retroguardia avversaria e firma il raddoppio, e poi ancora con Loddo, che mette a segno la sua personale doppietta.

Le parole del tecnico capitolino Stefano Fiorucci: “Altro risultato positivo conquistato, frutto di una prestazione migliore di quella precedente. Dobbiamo continuare cosi’, seguendo il nostro percorso di crescita, soprattutto per quel che concerne la comprensione delle lacune avversarie, da sfruttare meglio per creare situazioni che ci possano portare a creare un maggior numero di azioni da rete. Oggi va fatto un plauso a Cristina Orlandelli che ha interpretato quasi alla perfezione un ruolo per lei nuovo, quello di centrocampista centrale,  dimostrando di esser una calciatrice completa, che sa mettersi al servizio della squadra.”

Commento (0) Letture: 717
Stampa

Le giovanissime e l'Academy firmano il TRIPLETE giallorosso

Una strepitosa Virginia Di Giammarino, autrice di un poker di gol, trascina il team “Giovanissime” della Res Roma alla terza vittoria in quattro gare: vittima di turno il team maschile della Vis Nova Roma, battuto per 4 a 2 tra le mura amiche del Dabliu Soccer Eur.

Gli ospiti passano in vantaggio dopo pochi minuti di gioco, ma prima dell’intervallo le ressine ristabiliscono il pari grazie ad un rigore trasformato da Di Giammarino. Nella ripresa è ancora la giovane centrocampista di Ostia che firma il momentaneo 2 a 1 con un colpo di testa su cross di Caruso. Il Vis Nova pareggia subito i conti su rigore, ma ci pensa ancora Di Giammarino a chiudere le sorti dell’incontro, siglando la terza e la quarta rete fino al definitivo 4 a 2 per la Res Roma.

"Abbiamo sbagliato l'approccio alla gara - ha dichiarato il tecnico Roberto Piras - ma nella ripresa siamo riusciti a giocare ad ottimi livelli. Dobbiamo imparare a dare il massimo in tutti i novanta minuti e lavoreremo molto su questo aspetto mentale. Ottima la prova dei nostri difensori che hanno concesso davvero poco agli avversari. Superlativa la prova di Di Giammarino."

Tutto facile invece per il team della Res Academy, che batte 12 a 0 il Circolo Guardia di Finanza, nel match valido per la quarta giornata del campionato regionale di Serie C. I gol giallorossi portano la firma di Di Gennaro, Ciccarelli, Francisci, Marroni, tutte autrici di una doppietta, e di Genovesi, Mostarda Orlandelli e Dessi, in rete una volta a testa.

Le parole del tecnico della Res Academy, Stafano Fiorucci: "E' stata una biona occasione per dare spazio alle ragazze che finora avevano giocato meno; il risultato è stato positivo ma c'è ancora tanto da lavorare per far crescere il livello delle nostre calciatrici piu' giovani."

In virtù di questi risultati entrambe le squadre giallorosse salgono a quote 9 punti in 4 quattro nei rispettivi campionati.

Commento (0) Letture: 829