Stampa

Giovanissime e Res Academy completano il triplete giallorosso

Gioia CeliTutto facile per il team "giovanissime" della Res Roma che batte sette a uno i pari età maschietti del Saxa ed ottiene l'ennesimo successo stagionale. Pur prive delle nazionali under 17 Caruso e Greggi, le baby ressine hanno dominato la gara sin dal primo minuto meritando l'ampio successo. I gol giallorossi portano la firma di Sclavo e di Di Giammarino, autrici entrambe di una doppietta, e di Cela, Labate e Liberati. Da segnalare l'esordio tra i pali della giovanissima De Stefano, alla sua prima gara da titolare.

Le dichiarazioni post gara del tecnico della Res Roma Roberto Piras: "Sono ovviamente soddisfatto sia del risultato che della prestazione delle mie ragazze, che dimostrano ancora una volta di esser cresciute molto rispetto ad inizio stagione. Continuiamo così."

 

Vittoria in scioltezza anche per la Res Academy che vince sul campo dell'Unipomezia per 4 a 0. Le reti tutte nel primo tempo: a segno Di Gennaro, Romanzi, Celi e Marroni.

Le dichiarazioni post gara del tecnico della Res Academy, Stefano Fiorucci: "Abbiamo disputato un ottimo primo tempo in cui di fatto abbiamo chiuso il discorso vittoria. Nella ripresa siamo calati e non siano riusciti ad esser brillanti come nei primi 45 minuti."

 

Ufficio stampa Res Roma Calcio Femminile

Commento (0) Letture: 499
Stampa

Res Roma Primavera… un filOTTO di sole vittorie…

Otto vittorie in otto gare, 50 reti realizzate e solo 2 subite: numeri da record per un campionato senza storia, in cui il team Primavera della Res Roma ha ottenuto il massimo risultato, battendo ogni avversario sia all’andata che al ritorno.

Per il terzo anno consecutivo la Res Roma vince il campionato Primavera e dimostra ancora una volta la bontà del proprio settore giovanile; in attesa di conoscere gli avversari delle finali nazionali, mister Piras traccia un bilancio di questa straordinaria cavalcata.

“Sapevamo di esser il team piu’ forte – ha dichiarato il tecnico romano - e il campo ci ha dato ragione senza il minimo dubbio. Sin dalla prima gara le ragazze hanno dato il massimo, dimostrando notevoli progressi rispetto al passato, sia sotto il punto di vista tecnico che sotto il punto di vista tattico. Sono state brave a non sottovalutare nessun avversario, e a dare sempre il massimo. E anche chi ha giocato meno ha dimostrato di avere ottime qualità, non facendo rimpiangere le titolari quando è arrivato il loro turno. Ora attendiamo di sapere chi sarà il nostro prossimo avversario e speriamo che la sorte stavolta sia un po’ dalla nostra parte: lo scorso anno, in concomitanza con la gara piu’ importante delle fasi nazionali Primavera, la prima squadra era impegnata a Como nel match decisivo per la salvezza, quindi molte ragazze furono impiegate da mister Melillo e non nella gara Primavera. Mi auguro che quest’anno possa avere tutta la rosa a mia disposizione, per giocarcela alla pari con le squadre piu’ forti d’Italia.”

ANDATA

 

RITORNO

 

1^ giornata

 Res Roma – Asd Roma 4-0

Marcatrici: Palombi (3) - Labate

1^ giornata

Res Roma – Lazio 6-0

Marcatrici: Simonetti – Caruso (2) – Pittaccio – Greggi – Labate

2^ giornata

 Res Roma – Tor Sapienza 17-0

Marcatrici: Spagnoli (5) – Pittaccio (3) – Loddo – Lapenna – Di Giammarino (2) – Caruso (2) – Labate (3)

2^ giornata

Res Roma – Vis Nova Roma 8-0

Marcatrici:  Labate (3) – Di Giammarino (2) – Greggi – Spagnoli - Caruso

 

3^ giornata

Vis Nova Roma – Res Roma 0-3

Marcatrici: Spagnoli – Pittaccio - Labate

3^ giornata

Asd Roma – Res Roma 1-2

Marcatrici: Labate - Caruso

4^ giornata

Lazio – Res Roma 1-5

Marcatrici: Palombi (3) – Pittaccio (2)

4^ giornata

Tor Sapienza – Res Roma 0-5

Marcatrici: Spagnoli (3) – Di Giammarino (2)

 

 

Classifica Marcatrici:

10 reti: Spagnoli - Labate

7 reti: Pittaccio

6 reti: Palombi – Di Giammarino - Caruso

2 reti: Greggi

1 rete: Lapenna – Loddo – Simonetti

 

Commento (0) Letture: 558
Stampa

Derby Primavera: Res Roma - Lazio 6-0

Quinta vittoria in altrettante gare di campionato per la Res Roma che batte con un tennistico 6 a 0 le pari età della Lazio, e vola a 15 punti in classifica,  mantenendo la vetta solitaria.

Mister Piras schiera il consueto 4-3-3 con Caporro tra i pali, Cela, Loddo, Spagnoli e Cunsolo, Greggi, Simonetti e Di Giammarino, con Pittaccio, Labate e Caruso in attacco.

La gara inizia subito in discesa per le giallorosse che al settimo minuto passano in vantaggio con un gol su punizione di Simonetti; passano pochi minuti e sale in cattedra Caruso, che buca la porta laziale al dodicesimo - con un fortuito colpo di spalla - e al tredicesimo minuto, al termine di una bella azione personale.Alla mezz'ora è Pittaccio a firmare il 4 a 0 con cui si chiude la prima frazione di gioco.

Nella ripresa i ritmi calano e la Res Roma va in gol prima con Greggi e poi con Labate, che sigla il gol del definitivo 6 a 0 per le giallorosse.

Le dichiarazioni post gara del tecnico della Res Roma, Roberto Piras:  "Abbiamo disputato una buona gara, contro un avversario che presentava diverse defezioni. Chiuso il discorso vittoria i ritmi sono calati, e la stanchezza dei tanti impegni ha avuto il sopravvento . Siamo ad un passo dalla qualificazione e questo è il dato più importante."

Commento (0) Letture: 778
Stampa

Vince il team Giovanissime calcio a 7, sconfitta di misura per l’Academy

Vince, convince e dilaga il team giovanissime di calcio a 7, che batte con un perentorio 12 a 0 le pari età dell'Unipomezia.

Sugli scudi Claudia Natali, in rete in ben 6 occasioni. Le altre marcature portano le firme di Cosentino, autrice di una tripletta, di Chiappa, a segno due volte, e di Tumbarello.

 

Sconfitta di misura invece per la Res Academy, che perde 1 a 0 il match casalingo contro il San Giorgio, e resta fermo in classifica a quota 1 punto, dopo quattro gare della seconda fase del campionato regionale di Serie C.

Il gol vittoria del San Giorgio giunge a pochi minuti dalla fine del primo tempo, dopo una prima frazione di gioco ben giocata dalle giallorosse. Nella ripresa tanta voglia e poche idee per le capitoline che non riescono piu’ ad agguantare il pari.

Commento (0) Letture: 679
Stampa

Sconfitte di misura per Res Academy e Giovanissime

Domenica amara per i colori giallorossi: sconfitta di misura sia per la Res Academy, battuta 1 a 0 dal Real Colombo nella 3^ giornata della seconda fae del campionato regionale di Serie C, e sia per le Giovanissime della Res Roma, sconfitte sempre per 1 a 0 dai pari età maschietti del Vis Nova Roma, nella 17esima giornta del campionato provinciale romano.

Serie C – Lazio - 2^ fase

3^ giornata

San Giorgio-Roma XIV 0-1

Real Colombo-Res Roma Academy 1-0

SS Pietro e Paolo-Unipomezia Virtus 3-0

Vis Roma Nova-Real Tor Sapienza 0-5

CLASSIFICA

Roma XIV 9

SS Pietro e Paolo 7

San Giorgio-Real Colombo 6

Real Tor Sapienza 5

Res Roma Academy 1

Vis Roma Nova-Unipomezia Virtus 0

Prossimo turno

Real Tor Sapienza-Real Colombo

Res Roma Academy-San Giorgio

Roma XIV-SS Pietro e Paolo

Unipomezia Virtus-Vis Roma Nova

Giovanissimi prov.li

17^ giornata

LODIGIANI CALCIO-ROMA VIII 2-3

PRO C. CECCHINA-SAXA FLAMINIA L. 3-0

ROME SOCC.SCHOOL-ATHL.SOCCER AC. 3-2

TORRE ANGELA-FONTE MERAVIGL. 1-2

VIS ROMA NOVA-RES ROMA 1-0

Classifica

FONTE MERAVIGLIOSA 41

ATHLETIC SOCCER ACADEMY 37

DABLIU NEW TEAM SSD.AR.L. 36

ROME SOCCER SCHOOL 34

PRO CALCIO CECCHINA 22

RES ROMA 20

ROMA VIII A R.L. 19

TORRE ANGELA S.R.L. 16

LODIGIANI CALCIO 12

VIS ROMA NOVA            12

SAXA FLAMINIA LABARO 1

NAVY JUNIORS 1

Prossimo turno

DABLIU NEW TEAM-ROME SOCC.SCHOOL

FONTE MERAVIGL.-VIS ROMA NOVAPRO

C. CECCHINA-NAVY JUNIORS

ROMA VIII-TORRE ANGELA

SAXA FLAMINIA L.-ATHL.SOCCER AC.

Commento (0) Letture: 757
Stampa

CAMPIONATO PRIMAVERA: Lazio – Res Roma 1-5

Lazio: Mari (80' Liuzzi), Fiorentini, Iannetti, Angelini, Lommi (16' Antonelli), Picchi (78' Carbone), Grassi (65' Sarnataro), Castiello, Celli, Sette, Tata. A disp.: Bombieri, Fanelli, Croce, Sarnataro. All.: M.De Angelis

Res Roma: Caporro, Loddo (57' Sclavo), Cunsolo, Greggi, Cela (82' Liberati), Caruso (78' Benedetti), Spagnoli, Simonetti, Labate (62' Digiammarino) Palombi, Pittaccio. A disp.: Palma, Chiappa, Chahid, Liberati. All.: R.Piras

Marcatrici: 25° - 52° - 60° Palombi (RR) – 28° Celli (L) – 70° - 85° Pittaccio (RR)

Ammonite: Caruso – Pittaccio (RR) – Grassi (L)

Espulsa: Celli (L) per proteste

Cinque gol alla Lazio e quarta vittoria in altrettante gare: la Res Roma si aggiudica il derby primavera battendo le cugine per 5 a 1, e chiude a punteggio pieno il girone di andata del campionato regionale.

Sugli scudi il capitano Claudia Palombi che sigla i primi tre gol e si conferma "la regina dei derby".

Mister Piras deve rinunciare a Natali, Fiorini e Pezzola e manda in campo dal primo minuto Caporro, Loddo, Cunsolo, Greggi, Cela, Caruso, Spagnoli, Simonetti, Labate, Palombi e Pittaccio.

Le giallorosse partono bene e si rendono pericolose con Simonetti, Pittaccio e Palombi che sfiorano più volte il gol. A metà del primo tempo, nel giro di due minuti, il direttore di gara annulla per fuorigioco un gol di Celli e uno di Labate.

Il meritato vantaggio giallorosso giunge al venticinquesimo: lancio millimetrico di Simonetti per Palombi che dribbla tre avversarie ed in diagonale batte Mari firmando l'uno a zero. La gioia delle ospiti dura pochi minuti: lancio di Picchi per Celli che supera Loddo e batte Caporro, riportando il match in parità.

Nella ripresa la Res Roma scende in campo ancor più determinata e il match diventa a senso unico: al settimo minuto è ancora un perfetto assist di Simonetti a permettere a Palombi di infilarsi nella retroguardia laziale e di siglare il raddoppio; passano pochi minuti ed il copione si ripete ancora: Simonetti per Palombi e tripletta del giovane astro giallorosso, che firma la sua personale tripletta.

Al ventesimo sale in cattedra Pittaccio, che prima divora a porta vuota un gol già fatto, ma poi si fa perdonare siglando la quarta e la quinta rete giallorossa: al venticinquesimo su un perfetto assist di Spagnoli, e al quarantesimo direttamente da calcio piazzato.

Le dichiarazioni post gara del tecnico della Res Roma, Roberto Piras: “Abbiamo giocato un’ottima gara, anche se nel primo tempo abbiamo peccato di determinazione e di cinismo, lasciando il match aperto fino ad inizio ripresa. Chiudiamo la prima parte del campionato in testa a punteggio pieno, ora dobbiamo continuare cosi’ e chiudere prima possibile il discorso qualificazione.”

Commento (0) Letture: 896