Stampa

LA RES ROMA FA VISITA AL SASSUOLO

 

Dopo l'emozionante vittoria di sabato scorso, la Res Roma si appresta a vivere un altro match fondamentale in chiave salvezza, affrontando in terra emiliana il Sassuolo, nel match valido per la quart'ultima giornata del campionato nazionale di Serie A.

 

Le giallorosse, reduci dal 2 a 1 con cui hanno battuto il Bari, occupano l'ottava posizione del ranking, con 21 punti all'attivo, frutto di 7 vittorie ed 11 sconfitte; penultimo posto invece per il Sassuolo, che finora ha collezionato 10 punti, frutto di 3 vittorie, 1 pareggio e 14 sconfitte.

 

All'andata vittoria del Sassuolo, che ha espugnato l'Unicusano Stadium con un gol di Tarenzi.

 

“Dobbiamo giocare per vincere, con la determinazione e la voglia di sabato scorso - ha dichiarato il tecnico romano Fabio Melillo - Alleno ragazze speciali, che sanno reagire alle avversità, stiamo giocando un campionato stimolante, sempre in emergenza e questo ci stimola e ci fa rendere. Servirà essere corti tra i reparti, garantendo pressione costante, abbiamo possibilità e vogliamo farle valere

 

 

 

Sabato 21 Aprile - Stadio "Mirabello" di Reggio Emilia - Start match ore 16.30

 

Serie A

19^ giornata

 

Pink Bari – Empoli

Ravenna Woman  Chievo Verona

Fiorentina – Juventus

Brescia – Atalanta

Sassuolo – Res Roma

Verona – Tavagnacco

 

Classifica

 

Juventus – Brescia 51

Tavagnacco 34

Atalanta 33

Fiorentina 31

Chievo Verona 25

Verona 22

Res Roma 21

Ravenna 14

Pink Bari 13

Sassuolo 10

Empoli 8

 

 

 

 

Commento (0) Letture: 360
Stampa

SFIDA SALVEZZA ALL’UNICUSANO STADIUM TRA RES ROMA E PINK BARI

Dopo la lunga sosta dovuta alle festività pasquali e agli impegni delle Nazionali femminili, la Res Roma torna in campo per ospitare la Pink Bari, nel match valido per la diciottesima giornata del campionato di Serie A di calcio femminile.

Il match sarà di fondamentale importanza per entrambe le compagini, in piena lotta per la salvezza: in classifica la Res Roma vanta 5 lunghezze di vantaggio sulla Pink Bari, in virtù dei 18 punti finora conquistati, frutto di 6 vittorie ed 11 sconfitte; sono 13 i punti delle pugliesi che hanno collezionato finora 4 vittorie, 1 pareggio e 12 sconfitte.

Le due squadre quest'anno si sono incontrate già due volte, sia in Coppa che nel match di andata in campionato, ed in entrambe le occasioni ha vinto la Pink Bari: uno a zero con gol di Quazzico in campionato, e 2 a 0 in Coppa con gol di Parascandolo e Serturini.

In casa giallorossa ancora problemi di formazione per mister Melillo che dovrà ancora fare a meno delle attaccanti Martinovic e Palombi mentre potrà contare sul rientro di Greggi, assente nelle ultime gare di campionato.

“Gara fondamentale per entrambe, con motivazioni importanti – ha dichiarato il tecnico della Res Roma Fabio Melillo –Abbiamo voglia di fare bene: mancheremo ancora di due attaccanti forti, ma dobbiamo avere la forza interiore di superare ogni difficoltà; serve testa perché giochiamo contro una squadra scorbutica e sempre ben messa in campo, prepareremo la gara in pochi giorni ma sono fiducioso, da quello che si respira in allenamento, c’è voglia e determinazione.”

Start ore 15 – Unicusano Stadium – Via di Tor Bella Monaca 497 – Ingresso gratuito

 

 

Serie A

18^ giornata

Empoli – Verona

Juventus – Brescia

Chievo Verona – Fiorentina

Res Roma – Pink Bari

Tavagnacco – Ravenna Woman

Atalanta – Sassuolo

 

Classifica

Juventus 51

Brescia 48

Tavagnacco 34

Atalanta 30

Fiorentina 28

Chievo Verona 25

Verona 19

Res Roma 18

Pink Bari 13

Ravenna 11

Sassuolo 10

Empoli 8

 

 

Commento (1) Letture: 133
Stampa

Melillo: "Il nostro destino dipende da noi. Siamo pronti al rush finale"

Intervista a tutto tondo a mister Melillo, dalle prossime sfide della Res ad una disamina sul campionato

 

A breve parte il rush finale della serie A 2017-18: in che condizioni atletiche e mentali ci arriva la Res Roma?

Aspettiamo il ritorno delle nazionali; stiamo lavorando per recuperare fisicamente qualche ragazza che ultimamente giocava soltanto con pochi allenamenti sulle gambe. Dal punto di vista della testa e della convinzione ci siamo, abbiamo l'opportunità di dipendere dalle nostre possibilità e la faremo valere.

Finora è stata una stagione durissima se si calcolano i tanti errori arbitrali e i diversi infortuni, ma nonostante tutto se il campionato finisse oggi la Res Roma sarebbe salva. Qual è il segreto di questa squadra?

Ne parliamo a salvezza ottenuta: noi siamo ancora in una condizione difficile, abbiamo l'ultimo budget della massima serie, però in questi cinque anni di serie A abbiamo imparato ad emergere lavorando sodo nei momenti complicati; poi abbiamo ragazze con ambizione e carattere che aiutano questi che io chiamo piccoli miracoli sportivi. Siamo stati molto sfortunati sia sul campo sia con il settore arbitrale, ogni volta ripartiamo cercando di non pensarci più e guardare avanti ma poi si ripresenta il problema. Ma non molliamo, certo che minimo meritavamo cinque-sei punti in più, e parleremmo di un campionato bellissimo.

Alla ripresa del campionato ci sarà il Bari, bestia nera delle giallorosse. Che partita sarà?

Sicuramente una squadra ostica, anche se c’è da dire che in casa nostra in questi anni abbiamo sempre vinto noi, tranne chiaramente in questo turno di coppa. Sarà comunque una partita vibrante e decisiva per tutte e due le squadre; gara da interpretare bene ma sono sicuro che abbiamo capito alcune cose e già nel secondo tempo in coppa ho avuto delle risposte importanti sul tema.

L'attuale classifica della serie A rispecchia i valori reali delle squadre o c'è qualcuna che ti ha sorpreso o deluso?

Sorpreso in positivo dal Chievo che era del secondo gruppo ma che è stata sempre fuori dai giochi: bravi e anche con un pizzico di vento favorevole. Sotto si fatica, il Verona non appartiene a questa lotta per organico e storia, qualcuna secondo me visto gli investimenti fatti è stata deludente ma la A è così.

A livello di calciatrici chi è la rivelazione della stagione e a chi daresti il pallone d'oro se il campionato fosse finito?

Gama e Salvai sono impenetrabili, Rosucci, Isaksen, Alborghetti e Catena come centrocampisti, Girelli, Pirone, Bonansea e Clelland attaccanti sempre di rendimento, allenatori Piovani e Guarino, eccellente il lavoro che hanno fatto in questa stagione.

Un ultimo pensiero al match che attende l'Italia contro il Belgio il prossimo 10 aprile: che partita ti aspetti e quali sono i punti di forza delle nostre azzurre?

È la prova del nove di un percorso di crescita evidente, se ne esce da gruppo, sembra banale dirlo, ma se amplifichiamo i concetti di squadra possiamo farcela e lo abbiamo dimostrato anche al recente europeo che possiamo giocarci le nostre chances. Milena conosce molto bene il campionato italiano e saprà valorizzare questo percorso.

Commento (0) Letture: 117
Stampa

Claudia Natali: “Bellissimo il debutto in A ma ora pensiamo a vincere il campionato regionale Primavera”

E' alla Res Roma da 4 anni, e nelle tre precedenti stagioni ha contribuito alla vittoria dei tre scudetti Primavera conquistati dalla società giallorossa. Centrocampista di qualità, molto brava negli inserimenti e dotata di un buon tiro, Claudia Natali domenica scorsa ha debuttato in Serie A, entrando nel secondo tempo durante la gara Verona Res Roma.

In questa intervista ci racconta le sue sensazioni, il suo rapporto con le compagne di squadra e con il tecnico, e le sue prospettive future in campo e fuori.

Domenica a Verona hai fatto il tuo esordio in Serie A, quali emozioni hai provato?

È stato bello entrare, ed è stata una grande emozione, anche se l’emozione più grande l’ho vissuta a febbraio dell’anno scorso con l’esordio in coppa Italia.

Cosa rappresenta per te il calcio e quali obiettivi sogni di raggiungere?

Il calcio è la mia passione più grande, e spero di riuscire a migliorarmi sempre di più, i miei obbiettivi penso come siano gli stessi delle altre calciatrici, cioè giocare in Serie A e raggiungere la Nazionale.

Sei un perno fondamentale della pluripremiata Primavera della Res, qual è il tuo rapporto con il mister e le tue compagne di squadra?

Con il mister ho un rapporto molto confidenziale oltre a essere il mio allenatore è anche un amico fuori dal calcio, con le mie compagne sono legatissima siamo un gruppo fantastico è molto unito.

A breve ci sarà la finalissima per il titolo regionale Primavera: cosa ti aspetti da questo match?

La partita con la Roma è fondamentale per confermarci a livello regionale e provare a vincere il nostro quarto scudetto consecutivo. Sarà una sfida molto difficile ma dobbiamo rimediare alla sconfitta del ritorno.

Quali sono i vostri punti di forza e i vostri lati da migliorare?

Siamo una squadra forte su molti punti di vista, siamo una squadra tecnica e unita, dobbiamo cercare di aiutarci anche nelle situazioni difficili e avere più carattere nel ribaltare una partita dove passiamo in svantaggio.

Chi è la tua calciatrice di riferimento all'interno della Res Roma?

Non ho una calciatrice di riferimento alla Res, provo stima per tutte le mie compagne più piccole e più grandi e so di poter prendere qualcosa da ognuna di loro.

Aldilà del calcio quali sono i tuoi sogni ed obiettivi?

Nella vita ancora non ho le idee chiarissime, ora sono in quarto ma dopo la maturità vorrei prendere la facoltà di medicina per laurearmi e diventare dentista.

Commento (0) Letture: 646
Stampa

Serie A: la Res Roma fa visita al Verona

WhatsApp Image 2018-03-24 at 12.55.44Dopo la bella ed importantissima vittoria di sabato scorso contro l’Empoli, la Res Roma continua il tour de force di scontri diretti per la salvezza e domani farà visita al Verona, nel posticipo della sesta giornata del campionato nazionale di Serie A di calcio femminile.
Le giallorosse occupano la settima posizione del ranking con 18 punti all’attivo, frutto di 6 vittorie e 10 sconfitte, con 16 gol fatti e 22 subiti; due punti in meno per il Verona, reduce dallo 0 a 0 ottenuto contro l’Atalanta: per le gialloblu uno score di 4 vittorie, 4 pareggi ed 8 sconfitte, con 17 reti fatte e 27 subite.
All’andata netta vittoria della Res Roma che si è imposta per tre a zero sulle scaligere grazie ai gol realizzati da Martinovic, Simonetti e Greggi.
In casa Res Roma ancora assenti Martinovic e Palombi, con Greggi che sarà in dubbio fino alla fase del riscaldamento pre gara.

Le dichiarazioni pre gara del tecnico della Res Roma, Fabio Melillo: "Gara molto difficile, perché sono forti fisicamente e ora galvanizzate dagli ultimi risultati: hanno trovato una struttura societaria che da' spinta e questo aiuta non poco. Cercheremo l'ennesimo sforzo: una vittoria domenica sarebbe fondamentale, dobbiamo giocare con forza fisica e determinazione, consapevoli che questa fase è caldissima e i valori morali fanno la differenza."

La gara avrà inizio alle ore 12.30 di domenica 25 marzo e sarà trasmetta in diretta TV su Rai Sport.

Serie A
VI° Giornata
Brescia – Chievo Verona
Sassuolo – Juventus
Pink Bari – Atalanta
Verona – Res Roma
Fiorentina – Ravenna Woman
Empoli – Tavagnacco

Classifica
Juventus 48
Brescia 45
Tavagnacco 31
Atalanta 27
Fiorentina – Chievo Verona 25
Res Roma 18
Verona 16
Pink Bari 13
Ravenna 11
Sassuolo 10
Empoli 8

Ufficio stampa Res Roma

Commento (0) Letture: 210
Stampa

Res Roma, torna la Coppa Italia: all’Unicusano Stadium sfida con la Pink Bari

Archiviati subito i festeggiamenti per l'importante vittoria ottenuta sabato contro l'Empoli, la Res Roma è pronta per tornare in campo mercoledì 21 marzo nel match casalingo contro la Pink Bari, valido per gli ottavi di finale di Coppa Italia.

La Res Roma è giunta agli ottavi di Coppa dopo aver eliminato l'asd Roma, battuta sia all'andata che al ritorno, e il Nebrodi, battuto 6 a 0 in terra siciliana; la Pink Bari invece ha eliminato Apulia Trani e Salento Ws nel primo turno, e il Napoli ai sedicesimi di finale.

In campionato le due squadre si sono affrontate nel girone di andata in terra barese, e hanno avuto la meglio le padrone di casa, che hanno vinto 1 a 0 grazie ad un gol di Quazzico sul finire di gara; in Coppa Italia l'ultimo precedente risale allo scorso anno, con la Pink che eliminò la Res ai calci di rigore, dopo il pareggio dei tempi regolamentari.

Tanti problemi di formazione per mister Melillo che dovrà fare a meno delle infortunate Palombi, Martinovic e Greggi, e delle nazionali U17 Corrado e Orlando.

Le dichiarazioni pre match del tecnico capitolino Fabio Melillo: “Teniamo alla Coppa, anche se siamo in un momento complicato dal punto di vista dell’organico a disposizione, e questa gara infrasettimanale non arriva al momento giusto; vogliamo però andare avanti e le ragazze metteranno il giusto impegno e concentrazione, cercheremo di giocare con qualità contro una squadra ostica, combattiva e tatticamente preparata, la migliore società da anni al sud.”

Start ore 17 - Unicusano Stadium - Via Tor Bella Monaca 497 - Ingresso gratuito

 

Coppa Italia

Ottavi di finale

Brescia - Inter 5-1

Tavagnacco - Trento Clarentia

Verona - Atalanta

Novese - Juventus

Empoli - Fiorentina

Jesina - Latina

Res Roma - Pink Bari

Ravenna - Sassuolo

Commento (0) Letture: 421