Stampa

Primavera: la Res Roma a Napoli per conquistare la semifinale

Dopo la bella vittoria di domenica scorsa ottenuta ai danni della Pink Bari, la Res Roma si prepara per affrontare il Napoli DT nel match valido per la terza giornata del triangolare dei Quarti di finale del campionato nazionale Primavera.

In virtù dei risultati delle prime due giornate, le capitoline hanno ipotecato il passaggio del turno e contro le partenopee potrebbe addirittura bastare una sconfitta con un margine massimo di 2 gol, risultato che consentirebbe a capitan Palombi e compagne di passare il turno per una migliore differenza reti.

In casa giallorossa sicuro il rientro di Simonetti, assente per squalifica contro il Bari, mentre saranno ancora assenti le infortunate Caruso, Di Giammarino e Cosentino, e l’indisponibile De Angelis.

In caso di passaggio del turno la Res Roma affronterà la Fiorentina Womens, che dopo la vittoria contro il Perugia ha conquistato il passaggio alle semifinali nazionali con un turno di anticipo.

Le dichiarazioni del tecnico romano Fabio Melillo: "Partita importante che determina anche la partecipazione al prossimo Arco di Trento, dove siamo detentori ed abbiamo voglia di difenderlo sul campo. Le ragazze hanno in testa l'obiettivo e si è visto domenica scorsa dove hanno fatto una grande partita, giocando determinate, convinte, con tanta qualità. Dobbiamo fare un mese a tutta per vincere lo scudetto e abbiamo maturato esperienze importanti che devono essere determinanti nella nostra capacità di essere."

Quarti di finale Primavera

1^ giornata

Res Roma - Pink Bari 3-0

2^ giornata

Pink Bari - Napoli DT 3-1

3^ giornata

Napoli DT - Res Roma

Commento (0) Letture: 655
Stampa

Flaminia Simonetti: "Bari avversario di livello ma noi vogliamo passare il turno"

Prende il via domenica prossima il primo turno delle fasi nazionali Primavera. La Res Roma sarà impegnata nel match interno contro il Bari, neo promossa in serie A. La centrocampista giallorossa Flaminia Simonetti ci parla della gara e degli obiettivi stagionali.

 

Ciao Flaminia, domenica c'è il Bari. Che gara ti aspetti?

Domenica col Bari sarà una gara importante e sicuramente di un certo livello. Noi la stiamo preparando con grande impegno per disputare questa partita nel migliore dei modi perché ci teniamo e perché il nostro obiettivo è già noto a tutti, vogliamo vincere lo scudetto primavera per il terzo anno di fila, scrivendo un capitolo importante per questa società e per l'intero movimento femminile, perché sarebbe un traguardo mai raggiunto da nessuno.

Quali sono le loro calciatrici più temibili?

Loro sono un'ottima squadra, molte ragazze hanno disputato il campionato di serie B quest'anno, tra l'altro vinto nello scontro diretto contro la Roma domenica scorsa, ma noi non temiamo nessuno, siamo consapevoli dei nostri valori e dei nostri mezzi.

In casa Res quanto potrà pesare l'assenza di Caruso?

Caruso è una grande giocatrice, ma la nostra forza è il gruppo e non le individualità. Sono sicura che chiunque la sostituirà in quel ruolo darà il massimo per non far pesare la sua assenza, e faremo qualsiasi cosa per vincere e passare il turno, sperando che Caruso possa recuperare in fretta.

Dopo due tricolori l'obiettivo è il terzo?

L'obiettivo è senza dubbi il terzo!

Qual è stata l'arma in più che vi ha portato sul tetto d Italia?

Come ho già detto siamo un grande gruppo, tutte ragazze con ottime potenzialità e in grande crescita. Le più grandi guidano quelle meno esperte, le più piccole sanno ascoltare e farsi guidare, è questa la nostra forza, un senso di appartenenza a questa squadra che va oltre.

In assoluto qual è l'avversario che temi di più?

La squadra che mi preoccupa maggiormente è il Verona, vanta un'ottima rosa e grandi individualità, ma ripeto, sappiamo quanto valiamo e lo dimostreremo.

Commento (0) Letture: 939
Stampa

CLAUDIA PALOMBI: “Sarà dura, ma puntiamo al terzo scudetto!”

Chiuso il campionato di Serie A, e ufficializzate le date e i gironi della fase Nazionale Primavera, in casa Res Roma occhi e cuore sono tutti indirizzati verso l’obiettivo terzo scudetto, dopo i due tricolori vinti nelle ultime due stagioni.

Il capitano giallorosso, Claudia Palombi, fa il punto sulla sua squadra, raccontando sogni e aspettative per un terzo titolo che porterebbe la Res Roma nella storia del calcio femminile giovanile.

Ciao Claudia, parte la fase nazionale Primavera: quali sono le tue aspettative?

Tra una settimana parte la fase nazionale della Primavera e l'aspettativa più importante non può che essere la vincita del terzo scudetto consecutivo. Ci tengo molto soprattutto perché è il mio ultimo anno in Primavera e perché siamo una grande squadra anche se giovanissima.

Pink Bari e la vincente della Campania le vostre avversarie. Cosa ti aspetti da queste due sfide?

Sono due squadre importanti che da anni incontriamo sia con la prima squadra sia in Primavera, ogni squadra mira a prendere il nostro posto, vediamo chi avrà la meglio, sono pronta a tutto.

Cosa vuol dire per te indossare la fascia di capitano di una squadra che ha vinto gli ultimi due scudetti?

Indossare la fascia da capitano è un privilegio che in pochi hanno la fortuna di avere, ma è soprattutto una responsabilità enorme; devi cercare di guidare un gruppo e portarlo ad alti livelli, facendogli capire i punti fondamentali per arrivare a una vittoria così importante come lo scudetto. Diciamo che in questi due anni ci sono riuscita, spero di riuscire a trasmettere gli stessi principi e le stesse emozioni anche quest'anno.

Qual è l'avversario che temi di più nella corsa scudetto?

A dire la verità dopo le vittorie di questi due anni non tempo nessuno, abbiamo la possibilità di entrare nella storia del calcio femminile giovanile consacrando il terzo scudetto, siamo la squadra più forte d'Italia. L'unica squadra a cui pensò un po’ di più è il Verona, dotata di tante giocatrici anche nazionali, potrebbe metterci in difficoltà soprattutto da punto di vista tecnico, ma noi siamo in grado di giocarcela con chiunque.

Mentre le più grandi hanno abbandonato per motivi di età la categoria Primavera, le nuove ressine si affacciano a questa difficile competizione. Cosa mi dici delle nuove leve giallorosse?

Abbiamo inserito qualità e giocatrici importanti nella rosa di quest’anno, come Raffaella Giuliano e Alessia Parnoffi. Poi ci sono le giovanissime che da tre anni a questa parte si stanno mettendo in gioco per raggiungere risultati importanti, e penso che siano benissimo in grado di darci un'ottima mano.

Come reputi la tua stagione in serie A e la stagione della tua squadra?

Reputo la mia stagione in serie A la migliore da quando sono qui, peccato per l'infortunio nel finale che mi ha tenuta lontana dai campi di gioco per oltre due mesi. Nel complesso penso che abbiamo fatto una stagione ottima, al di là di ogni notta aspettativa, raggiungendo uno storico quinto posto. Complimenti a tutte le ragazze e soprattutto al nostro staff che ci ha seguito dal primo all'ultimo giorno.

Tuo fratello si sta giocando la salvezza con la Ternana in serie B. Tu che sei più esperta di lui in salvezze, gli hai dato qualche consiglio?

Sono contentissima per la prima stagione nel professionismo per lui con la Ternana. È arrivato in doppia cifra e sta trascinando la squadra verso una salvezza difficilissima. L'anno scorso mi sono trovata nella sua stessa situazione e l'unico consiglio che gli ho dato è stato dirgli "buttala dentro e basta"

 

Commento (0) Letture: 719
Stampa

Al via la fase nazionale Primavera: girone del Sud per la Res Roma

Il Dipartimento calcio femminile della LND ha reso noto gli accoppiamenti della fase Nazionale del campionato Primavera.

Quattordici le squadre al via, divise in due triangolari e in due quadrangolari, con gare di sola andata da disputarsi il 28 ed il 31 maggio, e il 4 giugno.

La Res Roma è stata inserita nel triangolare denominato T1 insieme alla Pink Bari e alla vincente del campionato campano, che terminerà solo domenica 21 Maggio.

Giovedi’ 18 maggio sarà reso noto il calendario, con la determinazione della gara in trasferta e della gara in casa.

 

QUARTI DI FINALE

28 Maggio – 31 Maggio – 04 Giugno

T1) Res Roma - Vincente Campania - Pink Sport Time

Q1) Jesina - Fiorentina Women’s - Grifo Perugia - Sassuolo CF

 

T2) Molassana Boero - Femminile Inter Milano - Femminile Juventus Torino

Q2) Pro S. Bonifacio - Marcon - Calcio Padova Femminile - AGSM Verona

 

SEMIFINALI - 11 Giugno 18 Giugno

vincente T1 vs vincente Q1

vincente T2 vs vincente Q3

FINALISSIMA

24 Giugno Centro Federale “Gino Bozzi" – Via Stefano Borgonovo - Firenze – ore 16

ALBO D'ORO

1999-2000 Bardolino Verona

2000-2001 Lazio

2001-2002 Foroni Verona

2002-2003 Fiammamonza

2003-2004 Milan

2004-2005 Milan

2005-2006 Torino

2006-2007 Torino

2007-2008 Atalanta

 

2008-2009 Atalanta

2009-2010 asd Roma

2010-2011 Torino

2011-2012 Torino

2012-2013 Firenze

2013-2014 Grifo Perugia

2014-2015 Res Roma

2015-2016 Res Roma

 

Commento (0) Letture: 994
Stampa

RES ROMA FIORENTINA AL TRE FONTANE: LA STAGIONE SI CHIUDE IN BELLEZZA

Ultimo match della stagione 2016/17 per la Res Roma che sabato 13 maggio affronterà le neo campionesse d'Italia della Fiorentina Womens nello splendido scenario dello Stadio "Tre Fontane".

La viola del duo Cincotta-Fattori hanno vinto meritatamente lo scudetto dopo aver ottenuto venti vittorie in ventuno gare, con 87 gol fatti e solo 7 subiti; la matematica certezza del tricolore è arrivata sabato scorso, dinanzi ad un "Franchi" vestito a festa e colmo di diecimila persone, grazie alla vittoria sul Tavagnacco ottenuta in virtù delle reti messe a segno da Caccamo e Bonetti.

Le giallorosse di mister Melillo si sono rese protagoniste di una stagione eccellente, al di sopra delle aspettative: partite per ottenere una salvezza tranquilla, Vanessa Nagni e compagne si sono sin da subito contraddistinte per il gioco frizzante e piacevole, e per risultati che hanno sempre tenuto le giallorosse nelle parti alte della classifica, lottando fino a poche settimane fa anche per il terzo posto. Dieci le vittorie ottenute dalle capitoline, al cospetto di 5 pareggi e 6 sconfitte, con 34 reti fatti e 29 subite.

Lo scenario sarà lo storico impianto del Tre Fontane, storico stadio romano in cui la Roma di Liedholm ha posto le basi per il secondo tricolore della storia giallorossa, e in cui attualmente si allena e gioca il team Primavera dell’A.S. Roma.

Il tecnico romano dovrà ancora fare a meno di Colini, Savini, Caruso e Coluccini.

Le dichiarazioni pre-gara di mister Melillo: “Gara di prestigio assoluto, sia per lo scenario che per l’avversario; incontriamo una squadra fortissima che ha meritato questo scudetto, frutto del gran lavoro societario, delle giocatrici, e di due mister preparati e capaci che hanno saputo lavorare bene. Perché vincere non è mai né facile né scontato; loro hanno praticamente sempre vinto e questo testimonia il gran lavoro fatto. Noi proseguiamo questo trend degli ultimi due mesi con tante assenze purtroppo, ma le prestazioni sono sempre state comunque di livello. Sarà molto difficile ma con le ragazze abbiamo già analizzato tanti aspetti della gara e sappiamo che tipo di atteggiamento bisogna avere per competere con certe realtà, speriamo di riuscire a dare un’immagine positiva del nostro movimento.”

Sabato 13 Maggio - Res Roma - Fiorentina Womens

Stadio Tre Fontane - Via delle Tre Fontane - Zona Eur - Start ore 15 – ingresso gratuito

Commento (0) Letture: 553
Stampa

RES ROMA, A VERONA PER CHIUDERE IN BELLEZZA LA STAGIONE

Ultima trasferta stagionale per la Res Roma che sul campo del Verona cercherà di chiudere nel migliore dei modi una stagione bella ed esaltante, che ha portato le giallorosse a meritare l’appellativo di “squadra rivelazione dell’anno.”

Capitan Nagni e compagne sono chiamate a ricattare le ultime due gare di campionato contro Tavagnacco e Como, dove hanno racimolato solo un punto, e devono difendere il quinto posto in classifica dagli attacchi del Tavagnacco, distante 5 lunghezze. Il Verona, reduce dalla sconfitta contro il Brescia, occupa il quarto posto del ranking, con 4 punti in piu’ delle capitoline: stesso numero di sconfitte per entrambe le squadre, cinque a testa, ma per le scaligere due vittorie in più, 12 contro 10, e due pareggi in meno, 3 contro 5, rispetto alle romane.

Miglior difesa per la Res Roma, che ha subito solo 27 reti, e miglior attacco per le venete che sono andate a segno 60 volte durante l’arco del campionato. All'andata vittorie per 3 a 2 per il team di mister Melillo, grazie al gol di Caruso e alla doppietta di Martinovic, che hanno reso vane le segnature di Ambrosi e Nichele.

Soliti problemi di formazione per il tecnico romano che dovrà rinunciare a Ciccotti, Colini, Caruso e Savini.

Le dichiarazioni del tecnico romano prima della sfida di Verona: "Gara complicata contro un grande squadra,resa ancora più difficile dal perdurare di questa emergenza organico che ci trasciniamo da un paio di mesi,le ragazze continuano a lavorare con voglia di fare,serve un grande atteggiamento propositivo per fare bene domani,sarà un ulteriore esame di crescita di un gruppo che comunque dimostra sempre di voler crescere,anche nella difficoltà"

Serie A

21^ giornata

Luserna-Cuneo

Como 2000-Jesina

Fiorentina WS-Tavagnacco

Mozzanica-Brescia

AGSM Verona-Res Roma

Chieti-San Zaccaria

Classifica

Fiorentina 57

Brescia 51

Mozzanica 40

Verona 39

Res Roma 35

Tavagnacco 30

Cuneo 23

San Zaccaria 21

Como 16

Luserna 14

Chieti 11

Jesina 8

Brescia e Fiorentina ammesse alla prossima Champions League

Jesina retrocessa in serie B

Commento (0) Letture: 230