Stampa

Addio RES ROMA...

Con il comunicato della Figc si chiude ufficialmente la storia della Res Roma. Per me si chiude un ciclo iniziato sette anni fa: premetto che per raccontare questi splendidi anni, e per rendere la giusta lode alle strepitose persone con cui ho avuto la fortuna e l'onore di lavorare, ci vorrebbe un libro intero (e lo farò... promesso!) ma qui, in questo spazio, cercherò di esser breve e coinciso.

Sette anni fa la Res Roma la conoscevano in pochi e personalmente non avevo mai sentito parlare di Fabio Melillo finché un giorno Roberta Antignozzi, mia amica e all'epoca giocatrice della Res, non me ne ha parlato dicendomi "fareste la coppia perfetta" Roberta è una persona intelligente ed esperta e le ho dato subito credito, incontrando Fabio: mi sono bastati pochi minuti per capire che il suo fuoco negli occhi avrebbe riscaldato il futuro di tutti noi.

Dopo un anno di collaborazione a distanza ho sentito che mi dovevo trasferire a Roma e ho detto a Fabio "Vengo per raggiungere due obiettivi: serie A ed ingresso nella tua amatissima A.S.Roma" Il primo obiettivo lo abbiamo raggiunto dopo meno un anno: il 3 marzo del 2013 eravamo già in A! E ci siamo sempre rimasti nonostante risorse economiche sempre più limitate e problemi di ogni genere: più di una volta Fabio mi ha guardato e detto "È dura... siamo messi male" e io gli ho sempre risposto... "ora tocca a te... i fuoriclasse risolvono le partite e tu lo sei!" E lui lo ha fatto... sempre... !

Il suo più grande merito è quello di saper entrare nella testa degli altri: non c'è nulla da fare, alla fine ti prende e lo segui... E come noi dirigenti anche e soprattutto le ragazze... E poi legge le partite come nessuno e sa trovare il ruolo giusto a tutte... quando mi disse che avrebbe messo Labate come terzino ( o Ciccotti in difesa) pensai che fosse pazzo... Ma ancora una volta aveva ragione lui!

Unico... e mitico!

E poi ci sono le ragazze! Altro che libro, qui ci vorrebbe un enciclopedia per parlare di loro... Tutte fantastiche, eccezionali, uniche, mitiche, bravissime... E se volete continuo! Ma meglio esser sintetici... Come si fa a parlare di Pipitone o Palombina in poche righe? E come posso mai descrivere il mio capitano? Lei è come Totti... signori scusate, scrivo libri ma non sono in grado di descrivere ai posteri due persone così... solo chi le vive può capire. Dio ha inventato loro due creando i più grandi capolavori, ma non ha dato a noi umani le parole per descriverli degnamente... È come quando osservi la bellezza dell'universo con un telescopio: come fai a descrivere la bellezza delle stelle? E Vanessa Nagni è la stella più brillante del firmamento !

In questi 7 anni grazie a Fabio Ilaria Claudia Stefano e Mauro ho vinto 8 SCUDETTI... 3 primavera e 5 salvezze impossibili che hanno il sapore di un tricolore... 7 anni che rivivrei mille volte... in compagnia di ogni ragazza che ha vestito la nostra maglia e di ogni loro genitore... perché se sei la Res sei contemporaneamente un club professionale ed una grande famiglia e anche i genitori diventano un perno fondamentale dell'ingranaggio...

Si lo so... ho detto tutto ma non ho detto nulla... Ma credetemi... questi 7 anni sono stati troppo belli x descriverli in poche righe...

Grazie a tutti e tutte...

ADDIO RES

BENVENUTA ROMA

 

Si chiude una porta... Si apre un portone...

 

ARTEMIO SCARDICCHIO

 

Commento (0) Letture: 4848
Stampa

Comunicato stampa congiunto di tutte le società di Serie A di calcio femminile

 

Milano 25 maggio 2018

Le Società di Serie A femminile, riunitesi a Milano, preso atto del ricorso presentato dalla LND al Tribunale Federale Nazionale, ed in linea con quanto unanimemente manifestato a suo tempo, confermano la ferma volontà di proseguire il proprio cammino nell’alveo della FIGC in linea con il percorso di sviluppo e crescita del movimento dalla stessa auspicato.

Un’interruzione del percorso intrapreso rischierebbe di pregiudicare l’esigenza di evoluzione del calcio femminile italiano in considerazione anche di quanto accade nel contesto internazionale.

Pur riconoscendo quanto fatto fino ad oggi dalla LND, confermiamo che le nuove esigenze del calcio femminile Italiano richiedono per i campionati nazionali di SERIE A e B, un sistema organizzativo e gestionale centralizzato.

LE SOCIETA’ DI SERIE A DI CALCIO FEMMINILE

Commento (1) Letture: 152
Stampa

RES ROMA, AL VIA LE FASI FINALI NAZIONALI PRIMAVERA

Archiviato il campionato di serie A con la prima squadra, in casa Res Roma è tempo di dedicarsi alle fasi nazionali del campionato Primavera, dove le giallorosse devono difendere gli ultimi 3 scudetti vinti nelle ultime tre stagioni.

Le ragazze di mister Melillo sono giunte al prestigioso traguardo dopo aver vinto, per il sesto anno consecutivo, il campionato regionale ed affronteranno le vincenti dei campionati regionali della Puglia e della Campania, cioè Pink Bari e Virtus Partenope; le gare si giocheranno il 27 maggio, il 30 maggio e il 3 giugno.

Il primo match vedrà opposte il giorno 27 maggio le giallorosse alla Virtus Partenope, con la gara che si disputerà in terra campana; in caso di vittoria le capitoline ospiteranno la Pink Bari il giorno 3 Giugno, mentra in caso di sconfitta la gare contro le baresi si giocherà il 30 maggio.

La fase finale prevede un girone a 3 e quattro gare andata e ritorno; per quanto riguarda il girone a 3 squadre, saranno attribuiti punti tre   in caso di vittoria, punti uno in caso di parità e punti zero in caso di sconfitta. Per determinare la squadra vincente si terrà conto, nell’ordine:

1. punti ottenuti negli incontri disputati; 2. della migliore differenza reti; 3. del maggior numero di reti segnate; 4. del maggior numero di reti segnate in trasferta; persistendo ulteriore parità fra due o più squadre, verrà effettuato il sorteggio a cura del Dipartimento Calcio Femminile.

Il programma delle fasi finali

ACCOPPIAMENTI E TRIANGOLARI

T1)   VIRTUS PARTENOPE – RES ROMA – PINK SPORT TIME

A1) SASSUOLO CALCIO FEMMINILE – FIORENTINA WOMEN

A2) AMICIZIA LAGACCIO – JUVENTUS SPA

A3) AGSM VERONA – FEMMINILE INTERMILANO

ACCOPPIAMENTI SEMIFINALI (and. e rit. 10 e 17 giugno)

vincente T1 vs vincente A1

vincente A2 vs vincente A3

FINALISSIMA

23 giugno, campo e ora da stabilire

Commento (1) Letture: 762
Stampa

RES ROMA, ULTIMO ATTO: TUTTI ALL’UNICUSANO STADIUM PER RAGGIUNGERE LA SALVEZZA DIRETTA

Ultimo match del campionato 2017-18 per la Res Roma che sabato prossimo ospiterà il Ravenna in una gara che vale la permanenza in Serie A.

Entrambe le squadre sono reduci da sconfitte: le giallorosse hanno infatti perso 5 a 0 sul campo della Fiorentina mentre le biancorosse hanno perso in casa per tre a uno contro l'Atalanta.

Anche la classifica è deficitaria per tutte e due le sfidanti: il Ravenna è terz'ultimo, e per restare in Serie A può solo sperare negli spareggi play out, ma deve evitare di esser sorpassato in classifica dalla Pink Bari, che segue a due lunghezze e sabato ospiterà il Sassuolo.

La Res Roma invece può ancora sperare nella salvezza diretta e per farlo non deve farsi raggiungere o superare dal Sassuolo, che segue a due punti, e che come detto sarà impegnato sul campo del Bari.

Un incrocio a doppio filo quello tra il comunale di Bitritto e l'Unicusano Stadium, dove le quattro squadre in campo dovranno cercare di vincere ed attendere il risultato dell'altro campo, con la sola Res Roma che è padrona del proprio destino e che in caso di vittoria potrà festeggiare senza ulteriori patemi d'animo.

All'andata la Res Roma espugnò il campo del Ravenna per uno a zero, grazie al gol messo a segno da Palombi a dieci minuti dal termine.

Le dichiarazioni pre match di mister Melillo: “Un epilogo all’ultima giornata è quello che non mi auguravo, ma dobbiamo fare di necessità virtù; siamo abituati a questo tipo di partite da dentro o fuori, c’è convinzione e ci vorrà tanta testa e disponibilità. Giochiamo in casa con un bel pubblico che, come sempre, ci darà forza. Siamo in grado di cambiare pelle a partita in corso, il nostro destino dipende da noi; nonostante le carenze di organico in queste partite abbiamo fatto sempre molto bene, penalizzati da episodi o sfortuna. Alleno una squadra di ragazze eccezionali che mi rende orgoglioso, sempre! Nel calcio i risultati sono fondamentali, ma un allenatore coglie tanto altro, e allora cerchiamo l’ennesimo miracolo contro ogni situazione creatasi."

 

"E' la partita della vita: siamo contate e decimate, ma daremo tutte per evitare i play out e conseguire la salvezza diretta - ha dichiarato la centrocampista Miriam Picchi - Sarà durissima, perché il Ravenna è messo peggio di noi, ma noi avremo dalla nostra il pubblico romano, che sono certa ci darà quella spinta in più."

 

Serie A femminile – Classifica

Juventus, Brescia 57; Tavagnacco 43; Fiorentina 40; Atalanta 39; Chievo Verona 26; Verona 25; Res Roma 21; Sassuolo 19; Ravenna 15; Pink Bari 13; Empoli 11

Serie A femminile – Ultimo turno (12 maggio 2018 ore 15)

Pink Bari-Sassuolo

Res Roma-Ravenna

Empoli-Fiorentina

Atalanta-Chievo Verona

Juventus-Tavagnacco

Verona-Brescia

Commento (0) Letture: 566
Stampa

Ultima trasferta stagionale per la Res Roma

Ultima trasferta stagionale per la Res Roma che sabato 5 maggio farà visita alla Fiorentina nella gara valida per la penultima giornata del campionato nazionale di Serie A di calcio femminile.

Le giallorosse sono reduci dalla sconfitta patita dal Brescia, che ha espugnato per 3 a 0 l'Unicusano Stadium, mentre la Fiorentina è reduce dalla vittoria di misura ottenuta contro l'Atalanta.

In classifica le viola occupano il quarto posto, con 37 punti all'attivo, frutto di 11 vittorie, 4 pareggi e 5 sconfitte, con 37 gol fatti e 19 subite. Ottavo posto per la Res Roma, ancora in cerca dei punti necessari per la matematica salvezza: 7 vittorie, 13 sconfitte e nessun pareggio il ruolino di marcia di capitan Nagni e compagne.

Mister Melillo dovrà fare i conti con tantissime assenze: mancheranno infatti all’appello le infortunate Greggi, Nagni, Martinovic, Palombi e Biasotto, e le Nazionali under 16 Corrado e Orlando; unica nota positiva il rientro di Picchi, assente per squalifica nelle ultime due gare.

Le parole pre gara del tecnico romano Fabio Melillo: “Gara complicata: troviamo la Fiorentina che sta vivendo il suo miglior momento, vengono da tante vittorie, quasi tutte larghe; non so che problemi hanno avuto nel girone d’andata ma è una squadra fortissima nei singoli ed allenata da due allenatori esperti e bravissimi. Noi siamo in emergenza incredibile, cercheremo di essere ugualmente squadra raschiando il barile; veniamo da una bella prova contro il Brescia: queste sono comunque ragazze dal gran carattere, abbiamo necessità di classifica e lo stimolo non manca."

Serie A

Penultima giornata

Brescia-Empoli

Verono-Sassuolo

Fiorentina-Res Roma

Ravenna-Atalanta

Chievo Verona-Juventus

Tavagnacco-Pink Bari

Classifica

Juventus-Brescia 54

Tavagnacco 40

Fiorentina 37

Atalanta 36

Chievo Verona 26

Verona 25

Res Roma 21

Sassuolo 16

Ravenna 15

Pink Bari 13

Empoli 11

Commento (0) Letture: 352
Stampa

LA RES ROMA OSPITA IL BRESCIA

Penultima gara interna della stagione per la Res Roma, che sabato prossimo ospiterà il Brescia nella gara valida per la terz’ultima giornata del campionato nazionale di Serie A di calcio femminile.

Entrambe le squadre sono reduci da una sconfitta e sono in lotta per i rispettivi obiettivi: la Res Roma è reduce dall’uno a zero subito nella trasferta contro il Sassuolo, ed il Brescia dalla sconfitta interna patita dall’Atalanta in pieno recupero.

In classifica le leonesse bresciane guardano tutti dall’alto insieme alla Juventus, con 51 punti all’attivo, frutto di due sole sconfitte e 17 vittorie, con 58 reti all’attivo e 20 al passivo.

Ottavo posto del ranking per le capitoline, che in virtù dei 21 punti finora conquistati, vantano 6 lunghezze di vantaggio sul Ravenna ed 8 su Pink Bari e Sassuolo. All’andata vittoria del Brescia per 4 a 1.

Le parole pre gara del tecnico romano Fabio Melillo: “Avversario veramente complicato, sono partite che fanno crescere le nostre giovani; dobbiamo giocare con orgoglio e determinazione cercando di sbagliare il meno possibile, quasi sempre abbiamo pagato caro anche le piccole disattenzioni e queste sono squadre che ti colpiscono. Hanno un bravissimo allenatore che si è calato benissimo nel calcio femminile e ha reso questo campionato avvincente, ci aspettiamo un bel pubblico, speriamo di essere degni dell’evento con le nostre prerogative di squadra."

Start ore 15 – Unicusano Stadium, via di Tor Bella Monaca 497 – ingresso gratuito

Diretta Raisport a partire dalle 14.50

Prossimo turno
9^ giornata di ritorno

Verona – Pink Bari
Atalanta – Fiorentina
Empoli – Sassuolo
Juventus – Ravenna
Res Roma – Brescia
Tavagnacco – Chievo Verona

Classifica

Brescia – Juventus 51
Tavagnacco 37
Atalanta 36
Fiorentina 34
Chievo Verona 26
Verona 22
Res Roma 21
Ravenna 15
Pink Bari – Sassuolo 13
Empoli 11

Commento (0) Letture: 379