Stampa

Tavagnacco - Res Roma 2-1

Marcatrici: 11' Ciccotti (R) 45' Camporese (T) 46' Clelland (T)

Tavagnacco: Ferroli, Martinelli, Frizza, Mella, Tuttino, Clelland, Polli, Cecotti, Erzen, Catena, Camporese. A disp.: Copetti, Donda, Gallo, Veritti, Tortolo, Grosso, Blarzino. All.: A.Cassia

Res Roma: Pipitone, Colini, Romanzi, Picchi, Lommi (88' Corrado), Labate, Ciccotti, Greggi, Martinovic (82' Savini), Nagni, Simonetti (70' Palombi). A disp.: Parnoffi, Chiappa. All.: F.Melillo

Arbitro: T.Johannes di Merano

Ammonite: Camporese - Catena - Tuttino (T) Simonetti - Colini - Romanzi (R)

Espulsa: Colini per doppia ammonizione

Terza sconfitta consecutiva per la Res Roma che perde 2 a 1 sul campo del Tavagnacco al termine di un match vibrante e ricco di emozioni, in cui le giallorosse pagano a caro prezzo sessanta secondi di disattenzione nel finale del primo tempo che fruttano alle padrone di casa i gol che valgono i tre punti.

Mister Melillo deve fare i conti con tante assenze: mancano infatti all'appello le infortunate Coluccini, Orlando e Mosca e l'indisponibile Fracassi.

La Res parte bene, si rende pericolosa con Martinovic e poi passa in vantaggio all’undicesimo con Ciccotti, che festeggia nel migliore dei modi la presenza numero 100 in maglia giallorossa: sugli sviluppi di un calcio piazzato di Romanzi, Martinovic spizzica la palla e la centrocampista giallorossa firma in spaccata l'uno a zero battendo Ferroli da pochi passi. La reazione del Tavagnacco tarda ad arrivare e non va oltre una conclusione di Clelland che termina fuori, mentre per le ospiti è Simonetti a sfiorare il raddoppio; nel giro di un minuto, tra il ventinovesimo ed il trentesimo doppia occasione per le padrone di casa con Clelland e Polli, ma in entrambe le occasioni Pipitone si fa trovare pronta. A due minuti dal termine Ferroli neutralizza un tiro di Ciccotti, mentre al quarantacinquesimo Camporese pareggia i conti direttamente da calcio piazzato. Dopo il danno, la beffa: a tempo scaduto Clelland in contropiede beffa la retroguardia giallorossa e firma il 2 a 1 che vale il sorpasso delle friulane.

Nella ripresa le giallorosse provano a fare il match alla ricerca del pareggio: al secondo minuto ci prova Nagni la cui conclusione da calcio piazzato è parata da Ferroli; le azioni si susseguono con le padrone di casa che si rendono pericolose con le ripartenze della solita Clelland e con la Res Roma che va vicina al pari prima con Greggi, che manda a lato, e poi ancora con capitan Nagni su cui Ferroli si supera e devia in corner. Al ventunesimo Simonetti firma il 2 a 2 ma l’arbitro annulla per un sospetto fuorigioco. La gara prosegue con la Res Roma che mantiene il possesso palla e si rende pericolosa con azioni manovrate, mentre le padrone di casa continuano a giocare di rimessa e a ripartire sfruttando la velocità di Clelland. Nel finale seconda ammonizione e conseguente espulsione per Colini, che tocca le gambe dell’avversaria ma senza voler commettere fallo: l’arbitro però legge la dinamica in modo diverso e lascio in dieci le giallorosse.

Al triplice fischio esultano le padrone di casa che volano a quota 9 in classifica, mentre la Res Roma, reduce da un trittico di gare contro avversarie di primo livello, resta ferma a quota 3 punti.

Le dichiarazioni post gara del tecnico romano Fabio Melillo: "Le ragazze hanno giocato molto bene, a testa alta e con grande impegno, al cospetto di una delle formazioni migliori del campionato. Tanto cuore e voglia di fare, dobbiamo crescere ma oggi è arrivato un bel segnale, meritavamo secondo me qualcosa di più: purtroppo gira un po’ male sugli episodi ma questa è la strada giusta. Sì è visto lo sforzo mentale di migliorarci e la prestazione è salita di tono, ora iniziamo un ciclo di confronti diretti e sappiamo come fare."

 

 

SERIE A

IV° Giornata 4 Novembre 2017

Chievo Verona – Pink Bari 2-0

Fiorentina – Brescia 2-4

Juventus – Verona 1-0

Atalanta – Empoli 0-1

Ravenna Woman – Sassuolo 2-0

Tavagnacco – Res Roma 2-1

 

Classifica

Brescia – Juventus 12 punti

Tavagnacco 9 punti

Fiorentina – Chievo Verona 7 punti

Ravenna – Verona 5 punti

Empoli 4 punti

Res Roma – Atalanta 3 punti

Bari 1 punto

Sassuolo 0 punti

 

 

Lascia il tuo commento

0
termini e condizioni.
  • Nessun commento trovato