Stampa

RES ROMA: 4 GOL NEL DERBY E AVANTI IN COPPA

Capitan Nagni apre le danze; per le giallorosse anche 2 legni e 2 gol annullati

Tutto facile per la Res Roma che batte le cugine dell'Asd Roma con un netto 4 a 0 ed accede al secondo turno di Coppa Italia; dopo il risicato uno a zero del match di andata, le ragazze di mister Melillo mettono subito in archivio il discorso qualificazione chiudendo in vantaggio di tre gol il primo tempo; nella ripresa il quarto e definitivo gol delle ospiti, che sancisce un'indiscutibile supremazia condita anche da due pali e tre gol annullati.

Mister Melillo deve rinunciare a Martinovic e manda in campo dal primo minuto Pipitone, tra i pali, Colini, Fracassi, Ciccotti e Labate in difesa, Coluccini, Greggi e Picchi in mediana, e con Simonetti alle spalle di Nagni e Palombi.

La Res è subito padrona del campo e dopo qualche minuto dal via è Simonetti a sfiorare il vantaggio; il gol è nell'aria e al dodicesimo ci pensa Nagni a sbloccare il match: Labate lancia il capitano che in velocità anticipa tutte e con un bel pallonetto dalla distanza infila Casaroli, firmando il gol che vale l'uno a zero. Il raddoppio giunge cinque minuti dopo ed è griffato Simonetti, che sfrutta al meglio una corta respinta di Casaroli su un tiro di Palombi e realizza il gol del 2 a 0. Alla mezz'ora l'arbitro annulla un gol di Ciccotti per presunto fuorigioco e prima dello scadere giunge il terzo gol: scambio Nagni Simonetti e palla a Palombi che con un bel diagonale firma il 3 a 0.

Nella ripresa il copione non cambia e la Res Roma sfiora ripetutamente il gol: al nono gran tiro di Picchi, corta respinta di Casaroli e tap in vincente di Coluccini, ma anche stavolta l'arbitro annulla su segnalazione del guardalinee. Al quarto d'ora è la traversa a negare la gioia del gol a Simonetti, mentre un minuto dopo è il palo a salvare nuovamente Casaroli stavolta su conclusione di Palombi. L'assedio della Res continua: prima Greggi, poi Labate e dopo Nagni sfiorano il poker che giunge solo a 5 minuti dal termine. Assist di Ciccotti, prima conclusione di Labate respinta e tap in vincente della stessa Labate che fissa il risultato sul definitivo 4 a 0 per la Res Roma.

Da evidenziare l'ingresso in campo nella ripresa delle Nazionali Under 17 Corrado e Orlando, al loro esordio con la prima squadra.

Ovviamente soddisfatto il tecnico romano Fabio Melillo: "Abbiamo fatto una grande gara, sempre propositivi e con atteggiamento giusto; le ragazze hanno fatto una gran partita e sinceramente il risultato ci sta anche stretto per quanto proposto. C'è stata grande capacità di marcare le linee di passaggio e questa è stata la differenza, a palla conquistata siamo stati veramente bravi ad andare subito verticali. Ora ancora una settimana di lavoro e poi sotto con il campionato."

Lascia il tuo commento

0
termini e condizioni.
  • Nessun commento trovato