Stampa

Fase Nazionale Primavera: Res Roma - Pink Bari 3-0

Res Roma - Pink Bari 3-0

Marcatrici: 29' - 70' Labate 63' Palombi

Res Roma: Parnoffi, Giuliano, Chiappa (87' Chaid), Liberati, Corrado, Picchi, Pienzi, Natali (57' Graziosi), Greggi, Palombi (89' Felici), Labate. A disp.: Franco, De Angelis, Varani, Chaid, Valentini, Felici. All.: F.Melillo

Pink Bari: Aprile, Quazzico (87' Mascia), Novellino, Di Bari, Bitetto (80' Celi), Capitanelli, Buono (46' Marino), Montemurro (60' Fiore), Manno, Strisciuglio, Parascandolo. A disp.: Sforza, Sinisi, Cardone. All.: D.Liso

Ammonita: Giuliano (R)

18789042 10211301661450850 1839922627 o

La Res Roma batte 3 a 0 la Pink Bari nel primo dei due match del triangolare valido per i quarti di finale del campionato nazionale Primavera, ed ipoteca il passaggio del turno battendo l'avversario più quotato; nonostante le tante assenze, le padrone di casa impongono il proprio gioco e vincono meritamente la difficile gara contro le pari età baresi, costrette a difendersi e a contenere gli attacchi delle giallorosse. Mister Melillo deve rinunciare alla squalificata Simonetti e alle infortunate Caruso, Di Giammarino e Cosentino, e manda in campo dal primo minuto Parnoffi tra i pali, Giuliano, Liberati, Corrado e Chiappa in difesa, Picchi, Natali e Pienzi a centrocampo, con Greggi che agisce alle spalle di Labate e capitan Palombi. Dopo una prima fase di studio, la gara inizia ad entrare nel vivo al decimo minuto: Greggi serve Palombi che riceve sulla sinistra e con un bel diagonale batte Aprile, ma il direttore imagesdi gara annulla su segnalazione del guardalinee; la Pink risponde due minuti con un calcio piazzato di Strisciuglio che sfiora la traversa, e con una conclusione di Parascandolo respinta da Parnoffi. Al ventesimo Labate ci prova dalla distanza, mentre un minuto dopo Palombi costringe Aprile ad un difficile intervento. Alla mezz'ora il gol che sblocca il match: Greggi serve Labate che anticipa la retroguardia barese e con un tocco morbido batte Aprile e firma l'uno a zero. Al trentaquattresimo Palombi impegna ancora una volta Aprile, mentre qualche minuto dopo il capitano giallorosso sfiora la traversa con un tiro dal limite. L'ultima occasione del primo tempo è di Chiappa che dai trenta metri manda alto. La prima conclusione della ripresa è di Strisciuglio che dalla distanza manda sopra la traversa; la risposta delle padrone di casa porta la firma Palombi su cui Aprile para in sue tempi. Al quarto d'ora il raddoppio capitolino: disimpegno sbagliato di Di Bari con Palombi che brucia tutte sullo scatto e si ritrova sola davanti ad Aprile, trafitta con un preciso tocco di destro. Al ventitreesimo il tris: millimetrico lancio di Chiappa per Labate che supera in velocità Capitanelli e di destro batte Aprile sul proprio palo. Alla mezz'ora Buona occasione per Di Bari che di testa sfiora il palo sinistro della porta difesa da Parnoffi. Nel quarto d'ora finale tanti cambi e poche emozioni: al triplice fischio festa giallorossa per le giovani ressine che torneranno in campo domenica prossima sul campo del Napoli Dream Team. "Abbiamo disputato un'ottima gara contro un ottimo avversario - ha dichiarato il capitano giallorosso Claudia Palombi - Siamo state brave a condurre sempre il gioco senza correre mai grandi rischi. Sono fiera della prestazione delle ragazze più giovani che sono riuscite a non far sentire le importanti assenze di Simonetti, Caruso e Di Giammarino. Il nostro percorso è appena iniziato: continuiamo così!"

 

Ufficio stampa Res Roma

Lascia il tuo commento

0
termini e condizioni.
  • Nessun commento trovato