Stampa

Asd Roma - Res Roma 1-2

Marcatrici: 12' Pedullà  (AR) 44' Di Giammarino  (RR) 88' Simonetti  (RR)

Asd Roma: Mari, Sclavo, Bombieri (12' Pagano - 70' Dotti), Berarducci, Cacchioni, Capitta, Silvioni, Vigliucci, Serao (87' Peri), Castiello, Pedulla. A disp. Antonelli, Carbone, Carusotti, Pacioni. All. Antonio Belli

Res Roma: Parnoffi, Chiappa (60' Pienzi), Giuliano, Liberati, Corrado, Natali, Greggi, Simonetti, Labate, Palombi, Di Giammarino (84' Graziosi). A disp. Franco, De Angelis, Valentini, Felici, Cosentino. All.: F.Melillo

Arbitro: De Angelis di Roma 2

Ammonite: Pedullà - Silvioni - Vigilucci (AR)

Espulsa: Natali (RR)

Vittoria allo scadere per la Res Roma nel primo dei due match validi per il campionato regionale Primavera: nonostante l'inferiorità numerica, le ragazze di mister Melillo ribaltano l'iniziale svantaggio grazie ai gol di Di Giammarino e Simonetti, che allo scadere regala la meritata vittoria alle campionesse d'Italia in carica.

Mister Melillo deve fare a meno della nazionale Caruso e manda in campo dal primo minuto Parnoffi, Chiappa, Giuliano, Liberati, Corrado, Natali, Greggi, Simonetti, Labate, Palombi e Di Giammarino.

La Res Roma parte bene e sfiora subito il gol con Simonetti che dalla distanza manda a lato; qualche minuto dopo è ancora Simonetti che scambia con Palombi e da buona posizione sfiora la traversa.

Al quarto d'ora l'inaspettato vantaggio delle padrone di casa con Pedullà che approfitta di una leggerezza difensiva della retroguardia ressina e mette la palla alle spalle di Parnoffi firmando l'uno a zero.

La Res Roma non molla e si rende nuovamente pericolosa con Greggi che riceve da Palombi, anticipa il portiere ma mette di un soffio fuori; qualche minuto dopo è Chiappa a rendersi pericolosa con un tiro dalla distanza, mentre al venticinquesimo la palla del pari capita a Di Giammarino sulla cui conclusione si fa trovare pronta Mari.

Alla mezz'ora le padrone di casa sfiorano il raddoppio con Vigilucci il cui tiro cross attraversa tutta l'area di rigore con Serao che arriva in ritardo all'appuntamento con il tap in vincente.

Passano due minuti ed è Labate a sprecare da buona posizione mentre al quarantesimo l'arbitro espelle inspiegabilmente Natali per un normalissimo fallo a centrocampo.

Nonostante l'inferiorità numerica la Res Roma non molla e allo scadere raggiunge il meritato pari: Simonetti dribbla un'avversaria e serve al centro Labate che serve l'accorrente Di Giammarino che di prima intenzione batte Mari e firma la rete dell'uno a uno con cui si chiude il primo tempo.

Nella ripresa il copione non cambia e al quarto minuto la Res và vicinissima al gol con Di Giammarino che colpisce il palo sugli sviluppi di un corner; qualche minuto dopo palla gol per Vigilucci su cui intervengono prima Parnoffi e poi Corrado, che libera l'area di rigore ressina.

Al sedicesimo Palombi manda fuori mentre al ventesimo scambio Palombi Simonetti, e tiro di quest'ultima che Mari respinge con i piedi; l'assedio della Res continua con una bella conclusione a giri di Palombi e con un’incursione di Di Giammarino che perde l'attimo per il tiro.

Alla mezz'ora, Res Roma in gol con Simonetti ma l'arbitro annulla per un sospetto fallo in area della centrocampista ressina.

Al quarantunesimo altra grande chance per Simonetti che da pochi manda alto; la principessa giallorossa si fa perdonare due minuti dopo quando su assist di Palombi manda alle spalle di Mari il gol che vale il sorpasso e la vittoria per 2 a 1 per la Res Roma.

Le parole della match winner Flaminia Simonetti: "Sono felice della partita disputata da tutta la squadra, nonostante nel primo tempo non abbiamo interpretato proprio bene la gara; dopo il goal subito ci siamo svegliate, abbiamo messo in campo la giusta grinta e cattiveria che ci ha portato poi alla vittoria finale. Dobbiamo ancora lavorare per migliorarci sempre, ma questo sicuramente è un ottimo punto di partenza. Il goal è stata per me una liberazione, un'emozione indescrivibile soprattutto perché sentivo particolarmente la gara, per noi è sempre un derby, e volevo ripagare la fiducia che il mister ripone sempre in me. Dedico a lui questo goal e questa importantissima vittoria!"

Lascia il tuo commento

0
termini e condizioni.
  • Nessun commento trovato